agliana. PUBLIACQUA: AL VIA LA DISTRIBUZIONE GRATUITA DELLE BORRACCE AGLI STUDENTI

L’iniziativa doveva avvenire nella primavera dello scorso anno scolastico ma il lockdown e la didattica a distanza fino alla conclusione delle scuole ha impedito lo ha impedito

Il sindaco mostra le borracce che verranno distribuite

AGLIANA. L’emergenza sanitaria in corso non ferma stavolta la distribuzione gratuita delle borracce.

Da domani lunedì verranno distribuite 1370 borracce a tutti i bambini frequentanti le scuole dell’Infanzia pubblica e privata a le scuole elementari di Agliana. L’iniziativa nasce dalla collaborazione fra Publiacqua, che  gestisce il servizio idrico integrato e il Comune di Agliana. La distribuzione doveva avvenire nella primavera dello scorso anno scolastico ma il lockdown di marzo e la didattica a distanza fino alla conclusione delle scuole ha impedito lo svolgersi dell’iniziativa.

Alla presentazione in remoto del progetto che si è tenuta ieri mattina erano presenti, tra gli altri, Luca Benesperi, Sindaco del Comune di Agliana, Giulia Fondi, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Agliana, e Simone Barni, VicePresidente di Publiacqua.

I NUMERI DEL PROGETTO

Per l’anno scolastico in corso Publiacqua distribuirà a Agliana 1370 nuove borracce dotate del tappo tradizionale. Queste vanno ad aggiungersi a quelle che gli altri Comuni del territorio stanno  distribuendo alle prime elementari per l’anno scolastico in corso come prezioso supporto agli studenti, alle famiglie ed alle scuole stesse in un 2020 complicatissimo.

LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO DI AGLIANA LUCA BENESPERI

Grazie a questa iniziativa facciamo qualcosa di concreto per il pianeta che abitiamo! È per questo motivo che la presentiamo con soddisfazione nonostante il momento di apprensione e disagio globale che tutti noi stiamo vivendo. Con l’indispensabile collaborazione di Publiacqua spa, consegniamo una borraccia in regalo ai nuovi studenti della scuola primaria di Agliana con l’obiettivo ultimo di liberare il territorio che abitiamo dalla plastica.

Diamo così un segnale di cura verso l’ambiente e di attenzione alle risorse sia economiche che naturali.

Vorrei rivolgere inoltre un appello ai genitori: insieme sproniamo i giovani studenti di Agliana che ricevono queste borracce ad usarle, a portarle con loro anche fuori l’orario scolastico, non solo perché questo è un modo economico e comodo per dissetarsi, ma soprattutto perché questo è un comportamento simbolico. La borraccia oltre all’utilità intrinseca, indica anche il vostro e il nostro impegno per l’ambiente e per un mare vivo e vitale che torni ad essere libero dalla plastica.

LA DICHIARAZIONE DEL VICEPRESIDENTE DI PUBLIACQUA SIMONE BARNI

Siamo felici di questa iniziativa che abbiamo intrapreso in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Portare e promuovere l’acqua del pubblico acquedotto ai ragazzi delle nostre scuole era importante l’anno passato e lo è ancora di più oggi. In virtù dell’emergenza sanitaria in atto, infatti, pensiamo che le nostre borracce possano rappresentare non solo un messaggio forte sul tema dell’acqua del rubinetto ma anche un aiuto alle insegnanti, agli studenti ed alle loro famiglie nella gestione del loro operare quotidiano all’interno delle scuole ed in particolare nel momento della somministrazione del pasto.

Insomma, il messaggio che vogliamo lanciare con questa iniziativa è che Publiacqua è al loro fianco anche nell’attuale difficile quotidianità.

[publiacqua]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email