agliana-sicurezza. COME PRIMA, PIÙ DI PRIMA TI AMERÒ

Con l'amministrazione Benesperi si sente parlare di incremento delle misure di sicurezza. Ma a chi dare i meriti delle azioni di sorveglianza? E i demeriti pregressi a chi imputarli?
La commissione sicurezza, con FFG, Turelli e Ciottoli

 

AGLIANA. I politici, si sa bene, sono una categoria di spocchiosi, arroganti e supponenti: è una deformazione professionale, che sviluppano dovendo convincere gli altri della bontà delle loro azioni; uno stato mentale che li perseguita e che è inevitabile, di qualunque schieramento essi siano.

Non è però il caso del vicesindaco Federico Ferretti Giovannelli (FFG) che, appare sull’articolo della collega Piera Salvi, come una entità una e trina, anche Assessore alla Sicurezza.

Di FFG conosciamo poco: abbiamo registrato solo il suo sintetico intervento in Commissione sicurezza del novembre scorso, dove esibì come proprie, delle relazioni tecniche sulla videosorveglianza, ma che ci sembrarono redatte dal comandante della pm Turelli.

L’articolo ha dimenticato Ciottoli e la Turelli, protagonisti anche loro della ricerca di maggiore sicurezza

Condividiamo però le parole del neo politico aglianese: “…la sicurezza inizia anche dalla strada” ma fino a oggi è stata faticosamente attuata per la carenza di personale, ulteriormente diminuito negli ultimi mesi di incarico della comandante Nanni, che non ha esitato a concedere nulla osta alle mobilità senza rimpiazzare gli agenti.

Un probabile sabotaggio di quello che, non ha mai “… considerato il suo comando”, come d’altronde il Benesperi “non era il suo Sindaco” (mentre don Ferdinando, sì); dichiarazioni infelici queste, note a molti, e fatte in più circostanze.

Viene da chiedersi se a Montale l’ex comandante-associato Nanni avrebbe concesso i soliti nulla osta a vuoto. Ma non lo sapremo mai. Il risultato di questa “strategia del sabotaggio” è stato il depotenziamento del comando di polizia montalese per stigmatizzare il recente cambio dell’amministrazione di centro destra?

Dobbiamo dunque fare delle precisazioni per amore di verità e giustizia sull’articolo in questione: la foto dell’assessore Ferretti Giovannelli doveva essere accompagnata da quella dell’assessore del ramo  Maurizio Ciottoli e della funzionaria Turelli.

Ciottoli è l’assessore della polizia municipale e anche del personale che, sicuramente, darà impulso a nuove assunzioni dei dipendenti per svolgere anche le attività di rilevazione strumentale delle infrazioni: al momento ci sono giorni in cui l’ufficio fa fatica a stare aperto al pubblico per mancanza di personale e troppi servizi da coprire.

L’Assessore Ciottoli, dovrà assumere per garantire i servizi ai cittadini. Qui con la comandante Turelli

Se FFG si fosse andato a leggere le precedenti relazioni periodiche della polizia municipale avrebbe dunque visto che la comandante Turelli, già nel suo precedente incarico, faceva i servizi “Segugio” a noleggio su strada e questo già con il sindaco Mangoni.

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email