AI SALUMI DI MACCHIAIOLA DEL POGGIOLINO IL “TUSCANY FOOD AWARDS”

L’azienda si è aggiudicata la menzione d’onore nella categoria agli oscar delle eccellenze alimentari della Regione assegnati sabato scorso a Firenze
Bruno e Giulia Tissi con il riconoscimento ricevuto

MONTEMURLO. Nuovo riconoscimento per la società agricola “Il Poggiolino Montemurlo”, che sabato scorso a Firenze si è aggiudicata la menzione speciale per la categoria “salumi” al “Tuscany food awards”, i premi Oscar delle eccellenze gastronomiche regionali.

Un nuovo prestigioso riconoscimento per l’allevamento montemurlese dell’antica razza di suino nero di razza macchiaiola maremmana, una delle specie più antiche e primitive della nostra regione, particolarmente ricca di principi nutritivi “sani” come gli Omega 3 e 6.

Una bella soddisfazione per Bruno e Giulia Tissi che con passione portano avanti l’azienda di famiglia, puntando ad una produzione di nicchia, ma di grandissima qualità.

Un riconoscimento per i metodi di lavoro scelti: accrescimento lento degli animali, che vivono in un ambiente incontaminato all’interno dell’area protetta del Monteferrato a Cicignano, mangimi naturali (foraggi coltivati direttamente in azienda, barbabietole, frutta…), assenza di pepe nel processo di produzione dei salumi.

Giulia e Bruno Tissi dell’azienda agricola Il Poggiolino con il Sindaco Lorenzini

Alla manifestazione i Tissi hanno portato la salsiccia fresca, il prosciutto, il capocollo, la mortadella, la capocchia e il lardo.

Attraverso una degustazione alla cieca per garantire il massimo della trasparenza e dell’imparzialità, i giudici (giornalisti di settore, addetti ai lavori, rappresentanti delle associazioni di categoria, ristoratori, ecc…) hanno individuato le migliori produzioni toscane, dando loro la possibilità di farsi conoscere ai consumatori e ai buyer.

«Sono molto felice di questo premio all’azienda Il Poggiolino Montemurlo, che conferma la qualità della propria produzione – ha commentato il sindaco Mauro Lorenzini –. Un’occasione di promozione dei prodotti d’eccellenza, ma anche, più in generale, del nostro territorio che ha tante risorse da offrire, sia sotto il punto di vista dell’eno-gastronomia che da quello della cultura».

I “Tuscany food award”, dopo il successo della prima edizione in Sardegna è sbarcata in Toscana, col patrocinio di Regione e Coldiretti. La manifestazione nasce per individuare, gratificare e premiare le eccellenze enogastronomiche del territorio toscano, nonché il lavoro di chi contribuisce allo sviluppo e alla conoscenza dei singoli prodotti.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento