“AIUTACI A CRESCERE. REGALACI UN LIBRO”

Regalaci un libro
Regalaci un libro

PISTOIA. L’iniziativa Aiutaci a crescere. Regalaci un libro, frutto della collaborazione fra Comune e libreria Giunti al Punto di Pistoia, ha lo scopo di arricchire le biblioteche scolastiche delle scuole dell’infanzia e primarie di Pistoia attraverso donazioni di libri acquistati da privati e aziende.

La libreria Giunti al Punto ha già lanciato negli anni scorsi iniziative di raccolta di libri a favore di progetti socialmente utili e culturalmente rilevanti. Nel 2013 e 2014 a Pistoia è stata promossa la campagna Dona un libro alla biblioteca della tua città. I libri raccolti per l’iniziativa Aiutaci a crescere. Regalaci un libro sono stati 1130.

Entro il 15 novembre le scuole dell’infanzia e le scuole primarie di Pistoia e provincia possono iscriversi all’iniziativa alla libreria Giunti al Punto di Pistoia. I libri saranno consegnati dalla biblioteca San Giorgio.

Hanno preso parte all’iniziativa acquistando i libri, oltre a molti cittadini, anche alcune aziende, associazioni e fondazioni presenti sul territorio pistoiese. Si ricordano Dynamo Camp, Materassificio Montalese, Lco cliniche odontoiatriche, Mati Piante, Vannucci Piante, Banca Carige, Dini e Denna materiale edile, Ottica Bruni Aligi Pistoia, Centro abbronzatura Havana sol, Parrucchiere Karisma, Fattoria Baugiano, Gelateria Alkekengi, Dife smaltimento rifiuti, Dedem/jumpingclay, Tabacchi Via Orafi.

Nella foto: Stefania Rizzo, responsabile area della Toscana libreria Giunti al Punto; Giovanna Seghi della libreria Giunti al Punto di Pistoia; Vincenzo La Scala, direttore sanitario cliniche odontoiatriche Lco di Pistoia; Eugenio Dini di Dini e Denna materiale edile di Camaiore; Vito Nigro di Dynamo Camp e l’assessore alla cultura del Comune di Pistoia Elena Becheri

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento