AL “PACINI” CONSEGNA CONTRIBUTI PER CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE PET/FIRST

«Vogliamo che un pezzo di storia pistoiese diventi il futuro per i nostri giovani»

Itc PaciniPISTOIA. Questo il programma che è stato illustrato nel corso della conferenza stampa di sabato 11 aprile all’Itc F. Pacini.

1) Presentazione sintetica dell’Associazione Noi del Pacini onlus a cura del Presidente dott. Nicola Luongo;

2) Consegna Contributi per certificazioni linguistiche Pet/First a.s. 2014/2015 da parte del tesoriere dell’Associazione prof.ssa Donatella Vescovi alle docenti coordinatrici dei consigli di classe interessati : Proff. Sandra Biagini per la classe II E SA, Angela Menichi per la classe IV C SA, Gloria Gradi per la classe IV F SA;

3) Concorso logo: alla presenza degli studenti vincitori Alessia Vallecchi e Ginevra Giuntini II C TE;

4) Sito: illustrazione e visualizzazione a cura degli studenti Alessandro Filoni e Matteo Gonfiantini IV C TE;

5) Libro “B&B e l’enigma dell’ignoto attentatore”: intervengono l’autrice Prof.ssa Laura Vignali, l’editore Armato Calogero e alcuni degli studenti che hanno disegnato le vignette del libro;

Itc Pacini Associazione Noi del Pacinii onlus6) Presentazione del giornalino mensile scolastico “L’ora”, la cui stampa è finanziata dall’Associazione: intervengono gli studenti redattori, i rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Istituto, le docenti TizianaVivarelli e Beatrice Iacopini che ne curano la revisione;

7) Cena per organizzazione Galà classi V a.s. 2014/2015 del 7/2/2015 : intervengono gli organizzatori Alessandro Sabella e Luca Biagini e i rappresentanti degli studenti nel Consiglio d’Istituto;

8) Almanacco del Pacini, in vista del centenario dell’Istituto, che ricorrerà nel 2017: illustrano Donatella Vescovi, Luca Biagini e Alessandro Sabella;

9) Galà classi V a fine a.s. 2014/2015: intervengono i rappresentanti degli studenti nel Consiglio d’Istituto e il consigliere Vescovi e Sabella che illustrano le finalità dell’iniziativa.

Itc PaciniNumerosi sono gli ex-studenti, adesso affermati professionisti, professori in pensione, che sono diventati soci dell’Associazione e si sono resi disponibili ad investire ancora la loro esperienza e le loro energie in un progetto che vede i giovani come protagonisti, affiancati dai loro docenti e da coloro che hanno partecipato alla storia del Pacini, in una sorta di simbiosi generazionale. Vogliamo che un pezzo di storia pistoiese diventi il futuro per i nostri giovani…

Un’idea destinata a far parlare di sé nell’ambito della promozione culturale, educativa e sociale della nostra città.

[luongo – comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento