AL VIA DOMANI LA XIV EDIZIONE DEI DIALOGHI DI PISTOIA

Il tema del 2023 è Umani e non umani. Noi siamo natura. Il programma

PISTOIA. Al via domani, venerdì 26 maggio, la quattordicesima edizione dei Dialoghi di Pistoia che tornano nelle consuete date di fine primavera ad animare il dibattito sui temi culturali più attuali della nostra società.
La nuova edizione del festival di antropologia del contemporaneo – promosso dalla Fondazione Caript e dal Comune di Pistoia, ideato e diretto da Giulia Cogoli – vedrà avvicendarsi antropologi, filosofi, scrittori, storici, classicisti, psicoanalisti, sociologi, scienziati e artisti, in un colloquio che attraversa i confini disciplinari per offrire a chi partecipa nuovi sguardi sulle società umane.
Il tema del 2023 Umani e non umani. Noi siamo natura racconta la forte interdipendenza dell’essere umano da tutti gli altri esseri viventi che abitano la Terra. Animali e piante possono essere soggetto di diritti? Come pensano l’ambiente e la relazione con i non-umani società diverse dalla nostra? E qual è la responsabilità dell’essere umano verso gli altri abitanti del pianeta?
Dai miti classici al teatro, dalla genetica alla letteratura, quest’anno il festival cercherà di rispondere a questi fondamentali interrogativi.
Apertura ufficiale alle 18.30 in piazza del Duomo con i saluti del presidente della Fondazione Caript Lorenzo Zogheri, del sindaco Alessandro Tomasi e della direttrice del festival Giulia Cogoli, seguiti dalla conferenza inaugurale Un pianeta prezioso del sociologo Carlo Petrini. Un percorso tra cibo, acqua, ambiente ed economia, per comprendere meglio il nostro pianeta.
Alle 21 l’attore, autore e regista Marco Paolini salirà sul palco del teatro Manzoni con SANI! Teatro fra parentesi, opera che affronta temi urgenti, dalla salvaguardia dell’ambiente all’accoglienza, intrecciando canzoni e racconti autobiografici con la narrazione di periodi storici che hanno cambiato la storia dell’umanità.
Alle 21.30 in piazza del Duomo Avanzi di canile. Letteratura, cani e altri animali, un dialogo tra la giornalista e scrittrice Caterina Soffici e lo scrittore e critico letterarIl tema del 2023 Umani e non umani. Noi siamo natura io Emanuele Trevi, su come i cani e gli altri animali ci parlino attraverso le pagine della letteratura, da Virginia Woolf a Jack ondon, da Elsa Morante a Dino Buzzati.
Chiude la prima giornata la proiezione del film Voyage of Time – Il cammino della vita di Terrence alick alle 22:30 al teatro Bolognini. La pellicola, premiata con la Menzione speciale alla 73ª Mostra di Venezia, ripercorre la storia della Terra, dalla nascita delle stelle all’esplosione di nuova vita, fino alla comparsa del genere umano.

Neppure quest’anno mancheranno i laboratori per i più piccoli.
L’associazione Orecchio Acerbo, con il supporto di Unicoop Firenze, ha ideato un programma ad hoc per bambini e ragazzi tra i 4 e i 13 anni dal titolo Una è la Terra: noi siamo Natura
Si comincia domani alle 18,30 con Il tappeto di foglie: materiali, forme e colori da manipolare, intrecciare e sfumare in una divertente performance artistica di strada. Alle 21, I bestiolini, show delle creature più piccole ed esilaranti del Prato Fiorito. Si prosegue alle 22.30 con Parole all’aria, una divertente lettura scenica e collettiva della storia.
Sabato 27 maggio sono in programma gli incontri con: il classicista Nicola Gardini, il genetista Guido Barbujani, il filosofo Leonardo Caffo in dialogo con l’antropologo Andrea Staid, il cardinale Matteo Maria Zuppi con l’antropologo Marco Aime, la storica dell’arte Angela Vettese, il meteorologo Paolo Sottocorona, l’antropologa e scrittrice Irene Borgna, il linguista Federico Faloppa in dialogo con l’antropologo Adriano Favole, l’attore e regista Marco Paolini, la cantante Pietra Magoni in concerto con il contrabbassista Ferruccio Spinetti. La giornata si concluderà con la consegna del Premio Internazionale Dialoghi di Pistoia allo scrittore e antropologo Amitav Ghosh, che dopo la cerimonia di premiazione dialogherà con Paolo di Paolo.
Domenica 28 maggio gli ospiti saranno: il neuroscienziato Giorgio Vallortigara, l’antropologo Marco Aime in dialogo con l’attore e regista Marco Paolini, lo psicologo Ugo Morelli, il professore di arboricoltura Francesco Ferrini, l’antropologa Emanuela Borgnino, il fumettista Altan in dialogo con il giornalista Luca Raffaelli, l’antropologa Elisabetta Moro. La giornata si conclude con l’intervento dello scrittore e fisico Paolo Giordano.
Biglietti in vendita in piazza Duomo 12 a Pistoia e sul sito www.dialoghidipistoia.it.
(conferenza inaugurale gratuita | € 3 incontri | € 7 concerto e spettacoli).
I biglietti dello spettacolo al teatro Pacini di Pescia sono in vendita anche presso la Fondazione POMA Liberatutti, piazza San Francesco 12, Pescia.
Informazioni e programma completo: www.dialoghidipistoia.it e sulla App del festival. Facebook: @DialoghidiPistoia | Twitter: @DialoghiPistoia | Hashtag: #DialoghiPistoia

[dialoghi di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email