AL VIA UNA INDAGINE SUGLI EFFETTI DI PISTOIA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2017

Per partecipare al questionario online c’è tempo fino al 20 settembre

PISTOIA. La società PTS, su incarico della Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali e in accordo con il Ministero della Cultura, è stata incaricata di condurre una indagine per approfondire gli effetti del conferimento del titolo di Capitale italiana della cultura sulle città vincitrici tra il 2015 e il 2022, e più in generale su come è cambiata in quei territori la propensione alla partecipazione culturale dei cittadini.

Ovviamente anche Pistoia, vincitrice del titolo nel 2017, è stata coinvolta nell’indagine: sono molti i soggetti pistoiesi che stanno partecipando da alcuni giorni a interviste e successivamente saranno coinvolti in focus group su aspetti specifici legati al dossier di Pistoia Capitale.

La ricerca vuole anche indagare i possibili effetti di quell’anno speciale sui cittadini, sia quelli che hanno partecipato direttamente al palinsesto delle manifestazioni, sia quelli che ne sono rimasti più ai margini, ma si sono comunque fatti un’idea, positiva o negativa, di quella esperienza.

Per partecipare a questa indagine c’è tempo fino al 20 settembre ed è possibile farlo compilando un semplice questionario anonimo online raggiungibile all’indirizzo https://it.surveymonkey.com/r/PISTOIA-2017

[puggelli — comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email