ALESSANDRO GAVAZZI, IL FRATE GARIBALDINO CHE VISSE A PISTOIA

Giovedì 25 gennaio il sala Gatteschi
sala Gatteschi biblioteca Forteguerriana

PISTOIA. Giovedì 25 gennaio alle 16 in sala Gatteschi, per il ciclo “La Forteguerriana racconta Pistoia”, Giampaolo Perugi parlerà di “Alessandro Gavazzi: il frate garibaldino che visse a Pistoia”.

A seguire visita guidata ai locali dell’abitazione della sorella e del cognato di Gavazzi dove fu ospitato Garibaldi

Giampaolo Perugi parlerà di un personaggio straordinario che visse per diversi anni a Pistoia nella seconda metà dell’Ottocento. Si tratta di Alessandro Gavazzi, un frate bolognese che fu al seguito di Garibaldi nelle battaglie risorgimentali e che all’epoca ebbe una grande notorietà anche all’estero per le sue focose e seguitissime prediche patriottiche. Fu proprio lui a convincere Garibaldi a venire in visita a Pistoia nel luglio del 1867, ospite in una casa di Via della Madonna, come ricorda la lapide ancora visibile. Gavazzi, che da tempo era violentemente avverso a papa Pio IX, in seguito si allontanò dalla Chiesa cattolica per farsi protestante e si impegnò senza successo a realizzare una unione delle diverse Chiese evangeliche presenti in Italia. Fu anche uno dei protagonisti del primo insediamento di una comunità protestante in città e per questo entrò in dura polemica con gli ambienti cattolici cittadini.

Al termine della conferenza sarà possibile, grazie alla gentile disponibilità degli attuali proprietari, visitare i locali dell’abitazione della sorella e del cognato di Gavazzi dove Garibaldi venne ospitato durante la permanenza a Pistoia.

Giampaolo Perugi è stato per quasi quarant’anni docente di storia e filosofia nelle scuole pistoiesi ed è autore di numerose pubblicazioni di storia per la scuola. Attualmente si occupa di storia locale e fa parte della redazione della rivista “Storialocale”.

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento