ALIA, VIA AL NUOVO SISTEMA DI RACCOLTA RIFIUTI DEGLI UTENTI POSITIVI O IN QUARANTENA

Non più in sacchi rossi ma doppio sacco da conferire con l’indifferenziato

Nuovo sistema di raccolta rifiuti

PISTOIA – PRATO. Cambiano le modalità di raccolta dei rifiuti per i cittadini positivi al Covid 19. La nuova Ordinanza RT (n° 3 dell’11.01.2022) firmata dal presidente Giani prevede infatti che non siano più utilizzati i sacchi rossi esposti due sere la settimana come fatto fino ad oggi, ma i rifiuti, ben confezionati in doppio sacco, uno dentro l’altro, di idoneo spessore e resistenza ma non utilizzando grossi sacchi condominiali, dovranno semplicemente essere conferiti in maniera indifferenziata, secondo le modalità di servizio previste nell’area di riferimento e nel rispetto delle indicazioni contenute nel rapporto ISS n. 3/2020.

Gli utenti positivi in isolamento devono quindi sospendere la raccolta differenziata e conferire i rifiuti in doppio sacco che andrà inserito nel servizio Alia dedicato ai rifiuti residui non differenziabili. Nel caso di raccolta “porta a porta”, il sacco dovrà essere esposto quando è prevista, da calendario Alia, la raccolta dei rifiuti residui non differenziabili: l’invito agli utenti è di non utilizzare il bidoncino in dotazione, ma esporre direttamente il sacco all’esterno della propria abitazione al fine di facilitare le operazioni.

Nelle aree in cui la raccolta è svolta con contenitori stradali (cassonetti o postazioni interrate) il sacco andrà inserito nel contenitore Alia dedicato al rifiuto residuo non differenziabile.

Proprio in relazione alla nuova modalità di conferimento dei rifiuti prodotti dagli utenti positivi al Covid 19, nelle zone di Cure e Faentina dove è in corso il posizionamento dei nuovi cassonetti “digitali”, Amministrazione Comunale ed Alia hanno deciso per il momento – al fine di facilitare il conferimento dei rifiuti indifferenziati fatto magari da vicini o conoscenti di utenti positivi — di sospendere l’attivazione dei sistemi elettronici di apertura dei nuovi contenitori attraverso l’A-pass, la chiavetta elettronica personale: tali cassonetti rimangono quindi ad accesso libero.

Con l’aggiornamento dell’Ordinanza, pertanto, i rifiuti prodotti da soggetti positivi a Covid19, non differenziati, vengono gestiti nell’ambito dei normali servizi di raccolta dei rifiuti indifferenziati. Faranno eccezione le persone oggettivamente impossibilitate a provvedere al conferimento, anche per l’assenza di rete parentale, amicale o sociale di supporto le quali potranno richiedere esplicitamente una raccolta domiciliare.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere una mail a covidsegnalazioni@aliaserviziambientali.it o rivolgersi al Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 14.30, ai numeri 800 – 888 333 (da rete fissa, gratuito), 199. 105. 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore) oppure 0571-1969333 (da rete fissa e rete mobile).

[Alia Spa – Servizi Ambientali]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email