ALLA “PASSARELLA” UN PONTE LUMINOSO PER CELEBRARE IL MESE DELL’AFFIDO

È stato illuminato di verde e arancione anche il Castello dell’Imperatore

Il ponte della Passerella

PRATO. Un ponte che collega e unisce è il simbolo dell’Affido, che mette in contatto le diverse famiglie. Ed è per questo che per il Mese dell’Affido è stato deciso di illuminare di verde e arancio il Ponte della Passerella e il Castello dell’Imperatore, monumento simbolo della città di Prato.

Da venerdì 16 e fino a lunedì 19, Giornata dedicata all’Affidamento familiare, sia il ponte che il Castello rimangono illuminati per ricordare il significato dell’affido “una delle più alte forme di solidarietà sociale e umana, perché significa aprire la porta di casa e del cuore ai bambini e ai suoi bisogni di crescita —come ricorda il vicesindaco Luigi Biancalani —. L’affido è un istituto molto utilizzato dal Servizio sociale regionale, è una forma di solidarietà importante ma per attivarlo è necessario che ci sia un Servizio sociale e un Centro affidi competente e professionale per reperire ai bambini le famiglie adeguate.

La Società della Salute in questi anni ha lavorato sempre di più per garantire un servizio sociale uniforme e omogeneo in tutto il territorio pratese”.

[edr — comune di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email