ALLA SAN GIORGIO INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA «FERITE DEL MONDO»

Ferite del mondo
Ferite del mondo

PISTOIA. Verrà inaugurata oggi 1° febbraio alle 17 la mostra fotografica “Ferite del mondo”, ospitata nei locali della biblioteca San Giorgio. L’agenzia Magnum Photos, fondata nel 1947 da fotografi del calibro di Henri Cartier-Bresson, Robert Capa, George Rodger e David Seymour, fa circolare per la prima volta le foto del suo archivio sotto forma di mostra pedagogica.

I fotografi della Magnum sono stati testimoni di grandi conflitti, dalla Spagna alla rivoluzione egiziana, sempre in prima linea, hanno dedicato e dedicano tutt’oggi la loro vita a catturare gli attimi fuggenti della realtà. Da sempre indipendenti e slegati da qualsiasi logica di potere, il loro unico interesse è quello di catturare la verità attraverso la macchina fotografica.

La mostra è realizzata in collaborazione con gli studenti della scuola di giornalismo Zeitenspiegel di Reutlingen, città tedesca con la quale il Comune di Pistoia ha un vivo rapporto culturale. Gli studenti si sono occupati di scrivere le storie delle 53 foto della mostra, collocandole nel preciso momento storico in cui sono state scattate.

Tra i conflitti documentati la guerra civile spagnola, la seconda guerra mondiale, la rivoluzione cubana, la guerra di Algeria, la guerra del Vietnam, l’invasione della Cecoslovacchia, il conflitto nell’Irlanda del nord, la guerra in Afghanistan, la guerra dei Balcani, la prima guerra del Golfo, la guerra civile in Ruanda, quella in Cecenia, l’11 settembre, il conflitto in Iraq, quello israelo-palestinese e la rivoluzione araba.

La mostra è aperta il lunedì dalle 14 alle 19 e dal martedì al sabato dalle 9 alle 19. Per ulteriori informazioni e dettagli consultare il sito web della biblioteca www.sangiorgio.comune.pistoia.it

[puggelli – uff. stampa comune pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento