“ALLA STAGION DEI FIORI”, IL LIBRO DI DUNIA SARDI

Alla stagion dei fiori

PISTOIA. Sabato 6 maggio alle 17 nella sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio sarà presentato il libro “Alla stagion dei fiori” di Dunia Sardi, pubblicato nel 2016 dalla casa editrice Sarnus.

Insieme all’autrice intervengono alla presentazione lo storico Renato Risaliti e la scrittrice Adua Biagioli.

“Alla stagion dei fiori”, che concorre al Premio letterario Viareggio-Rèpaci 2017, è un romanzo ambientato in una casa di riposo alle porte di Pistoia ed è ispirato ad un’esperienza personale dell’autrice. Nel giardino innevato, tra le ortensie dei vialetti ombrosi, nella limonaia trasformata in sala di lettura, si intersecano le storie di personaggi diversi che all’apparenza non hanno niente in comune: due ex soldati che si sono ritrovati attraverso la lettura di un libro, un maestro di scuola elementare che parla di musica e poesia, un bambino che viene dalla tragedia degli sbarchi via mare e si rifiuta di imparare l’italiano.

Tra loro, a fare da collante, un diario autentico della seconda guerra mondiale e due giovani operatori, lui albanese e lei italiana, testimoni e custodi di memorie, racconti, confidenze.

Dunia Sardi, aglianese, ha cominciato a dedicarsi alla scrittura nel 2006. Scrive racconti e romanzi, di genere memorialistico, e poesie. “Alla stagion dei fiori” è il suo quarto libro, dopo “La bambina con la farfalla sulla testa”, “Il velo della sposa” e “L’arcobaleno di Vittoria”.

I suoi racconti e le poesie sono apparsi su riviste, riproposti in antologie, trasposti in testi teatrali rappresentati in Italia e Francia. La raccolta di racconti “La bambina con la farfalla sulla testa” è stata inserita nella sezione dedicata alla Toscana dell’Archivio diaristico nazionale, e il racconto “Giorno della memoria” nella sezione Storia e memorie del Novecento sul sito della Regione Toscana.

La presentazione si colloca nell’ambito di “Leggere, raccontare, incontrarsi…”, il ciclo di incontri organizzato dalla biblioteca San Giorgio insieme alla biblioteca Forteguerriana e all’Ufficio cultura del Comune di Pistoia con la finalità di promuovere la conoscenza di storie, personaggi, tradizioni e cultura pistoiese, e di favorire l’incontro degli autori locali con il pubblico.

[daniele – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento