ALL’EXPO 2015 I BISCOTTI “MADE IN MONTEMURLO”

Il sindaco Mauro Lorenzini con Sebastiano Caiolo
Sebastiano Caiolo con Mauro Lorenzini

MONTEMURLO. Riparte alla grande la pasticceria “Machao” di Oste che, proprio tra qualche giorno, parteciperà ad Expo 2015 con il dolce per eccellenza del territorio: i biscottini di Prato.

Sebastiano Caiolo, 55 anni, pasticcere di grande esperienza, che da alcuni mesi ha rilevato l’attività, prima di partire per Milano ha voluto organizzare una degustazione per tutti i suoi clienti. Oggi sabato 9 maggio dalle ore 16, infatti, alla pasticceria Machao (via Oste 124) si potranno assaggiare i tradizionali cantuccini alla mandorla, quelli al cioccolato e il nuovo gusto “Machao”.

Il primo appuntamento milanese per Caiolo è il 21 maggio quando, insieme a Confartigianato e Consorzio del Biscotto di Prato, porterà le sue dolci creazioni al “Fuori Expo” nella zona dei Navigli, mentre a settembre i dolci pratesi, sfornati a Montemurlo, troveranno posto all’interno dei padiglioni dell’Expo.

Una grande soddisfazione per questo pasticcere che ha alle spalle importanti collaborazioni: dal “Gigli-Paskosky” di Firenze, dov’era il responsabile del reparto dolci, al “Miraglia” di Prato, fino ad hotel penta-stellati.

“Dopo tante esperienze mi volevo fermare e realizzare un’impresa tutta mia – spiega Ciaolo –. Così a gennaio ho rilevato la pasticceria “Machao” di Oste dove sto sviluppando il mio progetto di pasticceria salutistica, ciò con un ridotto uso di zuccheri, ingredienti di prima qualità e con un’attenzione particolare ai prodotti privi di glutine. Ho scelto di venire qui perché credo che questa zona possa esprimere notevoli potenzialità. La mia ambizione? Diventare il pasticcere di Oste”.

Il titolare del “Machao” da alcune settimane ha anche avviato un progetto con le scuole del territorio ed i ragazzi hanno partecipato ad alcuni laboratori per scoprire i segreti della pasticceria: “Dobbiamo scommettere sui giovani e sull’artigianalità. La pasticceria italiana è la migliore del mondo ed ha bisogno di nuove leve” conclude Caiolo.

A fare l’in bocca al lupo al titolare del “Machao” è intervenuto anche il sindaco di Montemurlo che questo pomeriggio parteciperà alla degustazione dei biscottini di Prato. Il sindaco ha espresso la sua soddisfazione per la partecipazione di un’attività d’eccellenza del territorio alla grande vetrina di Expo.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento