ALL’OSPEDALE DI PESCIA IL NUOVO MAMMOGRAFO TRIDIMENSIONALE

L’ospedale di Pescia
L’ospedale di Pescia

PISTOIA-PESCIA. È in arrivo nel presidio ospedaliero di Pescia il nuovo mammografo, un apparecchio dotato di tecnologia davvero all’avanguardia. Sarà in grado di eseguire esami tridimensionali in alta definizione, facendo compiere alla Ausl 3  un ulteriore passo in avanti nella prevenzione e nella diagnosi della patologia mammaria.

“La nuova apparecchiatura – fa sapere Leonardo Moreschi, direttore della unità operativa di radiologia – fornirà ai medici un aiuto sostanziale per la diagnosi precoce del tumore alla mammella”. L’accuratezza diagnostica è una delle peculiarità del nuovo strumento Senografhe Essential Senoclaire della General Electric, costato oltre 250 mila euro.

L’acquisto è stato interamente finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia che, ancora una volta, affianca e sostiene l’Azienda sanitaria nello sviluppare importanti settori di prevenzione e cura.

“Con questo apparecchio l’organo potrà essere scomposto in tante immagini e si coglieranno dettagli specifici, che nell’immagine d’insieme sarebbero altrimenti mascherati. In pratica riusciremo a vedere anche lesioni che risulterebbero invisibili con gli esami tradizionali”.

Il nuovo mammografo arriverà il prossimo 12 gennaio e da questo venerdi (19 dicembre) è prevista la sospensione degli esami (le urgenze sono garantite al centro Avalt di Montecatini). Il cronoprogramma prevede l’immediato inizio dei lavori e a seguire le procedure per la sua istallazione e il funzionamento: sarà collocato al posto dell’attuale apparecchio, negli stessi locali radiologici, che saranno specificatamente approntati per accoglierlo adeguatamente.

Entro la fine di gennaio la General Electric dovrebbe completare i collaudi e i corsi di formazione per gli operatori.

Dalla fine di gennaio l’attività mammografica all’ospedale di Pescia, che resterà prevalentemente sospesa in concomitanza con il periodo delle festività natalizie, dovrà riprendere regolarmente.

In prospettiva è ormai pronto anche il progetto per la realizzazione del “Polo Senologico”, sempre all’interno dell’ospedale di Pescia: sarà attivato, nei locali della ex Dialisi, che saranno ristrutturati, con lo sviluppo dell’attività dedicata esclusivamente alla patologia mammaria.

[scritto da daniela ponticelli, mercoledi 17 dicembre 2014– ore 13:30]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento