amianto. APPROVATA A MAGGIORANZA LA MOZIONE SULLA TARGA

Contraria Cinzia Cerdini della Lega Nord. Il prossimo 28 aprile prevista l'inaugurazione della "memoria". Ma si lavora anche alla creazione di un osservatorio a tutela dei lavoratori e non entrati in contatto con l'amianto
Il consiglio comunale discute la mozione

PISTOIA. Nella seduta di lunedì 21 gennaio i consiglieri comunali hanno approvato la mozione presentata dal gruppo PD relativa alla memoria delle vittime dell’amianto.

Il provvedimento impegna il sindaco e la giunta ad attuare la proposta del Centro documentazione “Marco “Vettori”.

Quest’ultimo ha proposto che nella città possa essere sistemata, in un luogo adatto e simbolico, una memoria – una lapide, una stele, un monumento – in ricordo di tutte le vittime dell’amianto.

Alla votazione erano presenti 26 consiglieri comunali, di cui 25 hanno espresso voto favorevole (Pistoia Concreta, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega Nord, Amo Pistoia, Movimento 5 Stelle, Pd, Pistoia Spirito libero) e uno, il voto contrario (Cinzia Cerdini della Lega Nord).

Nel suo intervento Lorenzo Galligani (Fratelli d’Italia) nell’appoggiare la proposta portata in consiglio comunale da Walter Tripi (Pd) ha ribadito tra le altre cose che “la targa non ha senso se non è punto di partenza per l’adozione di un nuovo approccio nei confronti del problema”. Un problema, quello dell’amianto che ha funestato la città di Pistoia e sul quale non può essere messa una pietra sopra.

Lorenzo Galligani

“Come gruppo politico – ha aggiunto – stiamo studiando il modo di avviare un percorso concreto verso la creazione di un osservatorio che coordini e  raccordi gli enti responsabili e che consenta di monitorare con costanza e trasparenza la situazione amianto e di tutti gli altri prodotti chimici pericolosi e cancerogeni per un confronto diretto con le associazioni, i patronati, i comitati, tramite riunioni programmate e verbalizzate, che stili statistiche, proponga iniziative e, se possibile, cerchi di intercettare le persone a rischio sostenendole, se possibile, anche dal punto di vista psicologico”.

”Solo se si imboccherà quella strada si potrà finalmente ricordare chi non c’è più ma soprattutto aiutare chi c’è ancora e ristabilire Giustizia ed Equità”.

“Ringraziamo il capogruppo Pd Walter Tripi, primo firmatario della mozione, tutti i Consiglieri, il Presidente del Consiglio Comunale, gli Assessori ed il Sindaco Tomasi – si legge sulla pagina Facebook del centro di documentazione Marco Vettori — che ha presenziato a tutta la discussione. Ora attendiamo con fiducia l’adozione degli atti operativi necessari per arrivare all’inaugurazione il giorno 28 aprile prossimo, in occasione della Giornata Mondiale in Ricordo delle vittime del Lavoro e dell’amianto”.

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “amianto. APPROVATA A MAGGIORANZA LA MOZIONE SULLA TARGA

Lascia un commento