amianto. CERIMONIA ALLA BIBLIOTECA SAN GIORGIO ALLA TARGA DEDICATA A VETTORI

 

Vogliamo testimoniare alla cittadinanza il nostro costante impegno sulla materia e non solo

 


 

L’AMIANTO continua ad essere la causa della maggiore morbilità e della maggiore mortalità nel mondo del lavoro con vittime che crescono anche tra i semplici cittadini, familiari dei lavoratori esposti o vicini ai siti più inquinati.

La legge 257/92, che ha messo al bando l’amianto dalle produzioni e dalla commercializzazione, ha prodotto buoni risultati ma non è stata sufficientemente supportata dalle diverse istituzioni in maniera continua ed omogenea sul territorio nazionale. I limiti dell’esperienza maturata ci consentono di poter fare quel salto di qualità per liberarci entro il 2030 del rischio amianto e di mettere in campo le misure di assistenza sanitaria e sociale che sono state anche largamente individuate e condivise.

Ogni anno più di 20.000 lavoratori sono colpiti da tumori professionali, per la maggior parte con effetti letali e questo evento ci sembra il modo migliore per richiamare l’attenzione sul 29° anniversario della legge 257/92, che ha avuto anche il merito di raccogliere un ampio consenso nel Parlamento.

Per quanto riguarda l’ANMIL Pistoia, attraverso la Commissione Amianto e Malattie Professionali, non ci siamo mai fermati nella nostra azione. Ogni giorno siamo impegnati per affrontare la materia in tutte le sue sfaccettature con i soggetti interessati o con le istituzioni competenti. Il 28 aprile è stato dedicato alla ricorrenza di tutti i Caduti sul Lavoro a causa dell’Amianto.

Il giorno 28/04/2021 alle ore 10:30 abbiamo organizzato una cerimonia simbolica presso l’ingresso della Biblioteca San Giorgio, davanti alla Targa dedicata a Marco Vettori (Colpito dalla malattia causata dall’Amianto) e ai caduti sul Lavoro in generale.

Con questa cerimonia vogliamo testimoniare alla cittadinanza il nostro costante impegno sulla materia e non solo. Cogliamo l’occasione per chiedere all’Amministrazione Comunale di intitolare un giardino pubblico con dentro una targa, in modo da poter celebrare in tal posto le nostre ricorrenze.

A tale cerimonia saranno presenti le Istituzioni locali e verrà relazionato da parte di Daniele Manetti il punto della situazione sulla tutela della salute e la salvaguardia all’amianto.

 Il Presidente Anmil
Alessandro Grassini


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email