AMIANTO NELL’ACQUA: «ROSSI RASSICURA PRENDENDO IN GIRO GLI ELETTORI»

La Regione Toscana tranquillizza i cittadini ignorando però gli studi dell’Agenzia Internazione di Ricerca sul Cancro (Iarc). Secondo associazioni e movimenti per la difesa dell’acqua pubblica e salubre si tratta solo di una mossa elettorale sponsorizzata da Anna Rita Bramerini e dal candidato presidente Enrico Rossi

Amianto nelle tubature PubliacquaFIRENZE-PISTOIA. L’ultima classificazione compiuta dall’Agenzia Internazionale Ricerca sul Cancro (Iarc) sulle forme di asbestosi sicuramente cancerogene per l’uomo (Gruppo 1) comprende anche quella derivante dall’amianto ingerito.

E i cancerogeni del gruppo 1 Iarc non hanno soglia: l’unica soglia possibile per la sicurezza dei cittadini è zero. Pertanto nell’acqua “potabile” la concentrazione deve essere zero.

Colpisce quindi il tranquillizzante comunicato emesso oggi dalla Regione Toscana – certo funzionale alla campagna elettorale del presidente Enrico Rossi bocciato dalle associazioni e dai movimenti per la difesa di una buona acqua pubblica – che rassicura ancora una volta sulla presenza di amianto nelle condutture dell’acqua potabile toscana: oltre mille chilometri di pericolosi tubi in tutta la regione.

Il Presidente Enrico Rossi
Il Presidente Enrico Rossi

Alla Regione e all’Istituto Superiore di Sanità (ma anche a tutti gli organi di stampa che pubblicheranno il comunicato istituzionale), suggeriamo quindi vivamente di leggere quanto prima la ricerca Iarc all’indirizzo http://monographs.iarc.fr/ENG/Monographs/vol100C/mono100C-11.pdf dove la pericolosità dell’amianto ingerito è messa nero su bianco.

Purtroppo è in inglese, ma traduciamo, per semplicità e per favorire una lettura consapevole agli esperti della Regione Toscana e dell’Iss, le conclusioni: “Esistono prove sufficienti per la cancerogenicità di tutte le forme di amianto per l’uomo. Le fibre in amianto provocano il mesotelioma, il cancro del polmone, della laringe e delle ovaie. Inoltre sono state osservate associazioni positive tra l’esposizione a tutte le forme di amianto e cancro della faringe, stomaco, colon-retto. Tutte le forme di amianto sono cancerogene per l’uomo (gruppo 1)”.

Annarita Bramerini
Annarita Bramerini

A Enrico Rossi, Anna Rita Bramerini e a tutti coloro che giocano con la salute dei toscani lanciamo una sfida: siete pronti a bere un bicchiere d’acqua con dentro sbriciolate un po’ di fibre di amianto? Prima delle elezioni se possibile.

Promotori della campagna: Abc Pistoia, Associazione Acqua Bene Comune Pistoia e Valdinievole, Associazione Esposti Amianto, Associazione Rifiuti Zero Firenze, Attac Firenze, Collettivo Fondo Comunista, Comitato 21 Marzo Gavinana (Fi), Comitato acqua bene comune Prato, Comitato Acqua Bene Comune Valdarno, Comitato fiorentino Acqua Bene Comune, Comitato H2O Montevarchi, Comunità delle Piagge, Cpa Firenze-Sud, Csa Next Emerson, Cub Sanità Firenze, Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua, l’Altracittè-giornale della periferia, Medicina Democratica, perUnaltracittà

[campagna no amianto publiacqua]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento