amianto. PER LA TARGA PIENA CONDIVISIONE ANCHE DALL’ANMIL DI PISTOIA

"Era una nostra richiesta quello di realizzare un cippo davanti allo stabilimento Breda". Da tempo la commissione Malattie Professionali presieduta da Daniele Manetti sta lavorando alla realizzazione dell'Osservatorio tecnico partecipato
Daniele Manetti con Floriano Frosetti (vicepresidente Anmil e Componente della Commissione Malattie Professionali Anmil e leader delle “vecchie” battaglie sindacali oer la Breda Costruzioni ferroviarie

PISTOIA. Piena condivisione in merito alla scelta di realizzare una targa in memoria dei morti a causa della esposizione a fibre di amianto è stata espressa a nome della Commissione Malattie Professionali Anmil e personali da Floriano Frosetti: “Non per amore di primogenitura e neppure per spirito polemico – afferma Frosetti – ricordo che la commissione Anmil già da diverso tempo aveva avanzato questa richiesta di realizzare un cippo davanti allo stabilimento Breda.

Tale proposta è stata oggetto di incontri con la vecchia amministrazione, con la fondazione Onlus Attilia Pofferi (centro di documentazione sull’amianto Marco Vettori) e altre associazioni che si occupano di amianto trovando una forte condivisione. È quindi giusta la sua realizzazione”.

Aggiunge Daniele Manetti, coordinatore della commissione: “Ci permettiamo di cogliere questa occasione per ricordare che la nostra commissione Anmil, si è posta da sempre l’obiettivo di realizzare un osservatorio tecnico comunale – provinciale partecipato composto dalle associazioni no profit, i sindacati, le associazioni di categoria, le istituzioni interessate, le medicine del lavoro, i centri Asl, Arpat e il Comune. .

Secondo la nostra commissione tecnica la realizzazione di questo Osservatorio può diventare un contenitore strategico, non solo per ricordare, ma soprattutto per sviluppare il confronto e decidere unitariamente le cose da fare e quali sono i problemi da portare avanti. Quindi un contenitore unitario e partecipato dove si affrontano le problematiche dell’ambiente, della prevenzione, della sicurezza dei luoghi di lavoro e ovviamente la problematica amianto dovrà avere un’attenzione prioritaria e costante”.

“Anche sul problema dell’osservatorio nel passato — aggiunge Manetti — abbiamo avuto incontri con associazioni, con il sindaco uscente e il dott Daniele Mannelli della Società della Salute e hanno sempre espresso condivisione ed impegno.

Oggi al di là delle vicende politiche e dei risultati elettorali, come commissione tecnica Anmil, riproponiamo con forza anche alla amministrazione Tomasi di aprire un confronto che ci porti alla realizzazione di questo obiettivo”. 

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento