amministrative 2022. A PISTOIA IL PRESIDENTE DI AZIONE RICHETTI A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA DI VESPIGNANI A SINDACO

In mattinata ha visitato i vivai Vannucci. Richetti: “Questa città non si può permettere altri 5 anni passati ad evidenziare i problemi senza scrivere soluzioni”

Richetti e Vespignani

PISTOIA.“ Questa mattina il Presidente di Azione Matteo Richetti è stato con noi a Pistoia a visitare il vivaio di Vannino Vannucci una delle eccellenze della nostra città che rappresenta Pistoia del mondo. Credo sia estremamente significativa la scelta di aver organizzato il primo incontro con un esponente della politica nazionale insieme con un imprenditore di altissimo livello, dà la misura di quanto Pistoia Davvero abbia intenzione di connettere concretamente il pubblico con il privato e di non arroccarsi su posizioni esclusivamente politica.

Il nostro programma punta moltissimo sullo sviluppo economico e non possiamo ignorare quanto, nonostante le 1200 aziende attive sul territorio, il settore vivaistico sia in forte recessione. Ringrazio il Presidente Richetti per la presenza ed il sostegno, sono certo che insieme riusciremo a cambiare Pistoia. Davvero!”. Lo dichiara Iacopo Vespignani Candidato Sindaco della lista Pistoia Davvero

“In un paese diviso tra populisti e sovranisti, ha dichiarato Matteo Richetti Presidente nazionale di Azione — Iacopo Vespignani incarna il modello di responsabilità di Azione. Un terzo polo fondamentale per una città come Pistoia, così forte, eppure inspiegabilmente nascosta dal resto della Toscana. Pistoia per noi è una partita di grandissima rilevanza, e non è una questione di risultato. Per noi è fondamentale intervenire in una condizione di così grande emergenza politica.

Vespignani e Masini

Questa città non si può permettere altri 5 anni passati ad evidenziare0 i problemi senza scrivere soluzioni. Noi siamo qui per ascoltare le inquietudini delle persone e per proporre soluzioni concrete e accompagneremo Pistoia Davvero fino al ballottaggio, perché credo che a questo punto sia seriamente inevitabile”

“Nonostante gli sforzi fatti” continua la Senatrice Barbara Masini di Azione “Pistoia oggi replica i soliti schemi e i soliti sterili battibecchi. Siamo ultimi in tutti i sondaggi della Toscana. Abbiamo perso una grande occasione e 5 anni di tempo ad ascoltare la solita musica, vecchia e stantia. Il nostro progetto parla di futuro. Basta col passato”.

“Dicono di noi” chiude Vespignani “che siamo rimasti col cerino in mano, è la verità, ed è un cerino importante. Siamo qui a difendere il perimetro valoriale di una città che non si può più permettere di considerare un risultato la scarsa sufficienza che stiamo ottenendo oggi. Uno dei punti fondamentali del nostro programma è lo sviluppo economico, a cui dedicheremo un assessorato. Nonostante le eccellenze di Pistoia, i nostri giovani se ne vanno.

È ora di offrire opportunità formazione e di professionalizzazione concrete. Pistoia è ultima nelle classifiche di vivibilità rispetto alla Toscana, i giovani non fanno più sport, la città è ben lontana da una digitalizzazione tanto strombazzata, eppure quando l’ho proposta io in consiglio comunale mi hanno riso in faccia.

Per questo Pistoia Davvero porta un programma fatto di passione e competenze, e la promessa di non arrendersi”.

[pagnini — pistoia davvero]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email