amministrative 2022. GLI ALTERNATIVI ALLA SINISTRA? TUTTI FOLGORATI SULLA VIA DI DAMASCO

Prospettiva Futuro” per Franco Del Re sindaco risponde all’ultimo intervento di Marco Poli

San Marcello Pistoiese

SAN MARCELLO-PITEGLIO. La nostra lista “Prospettiva Futuro” per Franco Del Re sindaco, vuole commentare una volta per tutte l’ultimo intervento social di Marco Poli sulle elezioni di San Marcello Piteglio, sempre ostile e distruttivo per la nostra lista in completo accordo con tutti quelli che, fino a ieri, si identificavano come alternativi alla sinistra e adesso che una vera alternativa c’è, sono stati tutti folgorati sulla via di Damasco e sperano tutti nella riconferma di Marmo.

Ci siamo impegnati in questi due mesi moltissimo in questa campagna elettorale, perché crediamo e auspichiamo in un vero cambiamento che oggi come mai riteniamo possibile.

Franco Del Re

Per questo motivo non abbiamo raccolto tutte le critiche pretestuose, alcune ridicole e manipolatorie, sui nostri programmi, sulle nostre iniziative, inventando risse da bar, che non ci sono mai state, (le uniche erano le loro), ma la cosa davvero inaccettabile è che sono andati sul personale, senza risparmiare nessuno. Ci spieghi Poli cosa intende per programma poco attuabile? Ci spieghi perché, secondo lui, questa volta, non ci sarà una minoranza all’altezza.

L’ultima volta è stata all’altezza? Ma ha verificato le presenze ai consigli comunali? O a lui, così attento è sfuggito questo particolare. Probabilmente intende dire che per essere favorevoli all’amministrazione, come ha dichiarato lui pubblicamente, l’opposizione debba essere discreta e soprattutto poco presente, non deve disturbare insomma l’amministrazione Pd.

Siamo sempre stati convinti che l’opposizione in essere era solo di facciata, abbiamo sempre avuto questa sensazione ma ora ne abbiamo la certezza! Abbiamo contribuito a fargli scoprire le carte.

Per questo motivo nella composizione delle liste abbiamo cercato uomini e donne del territorio, specchiati e non coinvolti con la vecchia politica. Persone dalle ideologie incerte e che saltano da un partito all’altro in cerca di privilegi personali a noi non interessano, non sono compatibili con il nostro programma di cambiamento! E lo dimostra il fatto che le richieste di assessorato e di vicepresidenza di Marco Poli, non hanno avuto seguito (in quel momento evidentemente considerava il nostro programma attuabile).

Si tranquillizzi pure questo signore, noi vinceremo comunque, sia che si prenda il comune sia che si vada in minoranza, perché faremo un’opposizione dura e ferma nell’interesse della comunità, senza accordi sottobanco. A noi sta a cuore la sorte della montagna perché abbiamo le nostre famiglie, figli, un lavoro da difendere, e perché vogliamo continuare a viverci.

Per quanto riguarda Il Giornale di Pistoia che afferma che il centro destra è diviso,  ritornello che viene ripetuto per ingannare l’elettorato anche dagli altri personaggi, vogliamo chiarire che non è così! Vivarelli non può essere considerato di centro destra, visto che lui stesso ha affermato più volte e pubblicamente che i partiti di centro destra dovrebbe sparire tutti e anche con intercalare colorito(video del 2/3/2022).

Un’ultima considerazione, nell’ultimo Consiglio Comunale si è votato la sesta variazione di bilancio di previsione 2022-2023. Della lista Futuro Civico presente solo Giuseppe Montagna, che ha votato a favore come tutta la maggioranza, un astenuto Carlo Vivarelli. Venusia Ducci e Alessandra Tomassi assenti.  Ha ragione il Poli non saremo mai all’altezza di fare un’opposizione così. Sarà casuale ma tutti gli esponenti alternativi al centro sinistra fino ad oggi si sono palesati come sostenitori di Marmo o comunque elogiandone l’operato. Credo che questo imponga una profonda riflessione e imponga a tutti coloro che non sono contenti di quello che è stato fatto finora di andare a votare e votare per il cambiamento.

Prospettiva Futuro San Marcello Piteglio

Di seguito il comunicato di Marco Poli.

Marco Poli

Quando decisi (amaramente) di rimanere fuori dalle elezioni comunali, lo feci prima di tutto perché non convinto delle liste alternative alla maggioranza, ma soprattutto per rimanere un cittadino libero di esprimersi . Fuori dalle logiche elettorali ormai più simili a risse e tifo da stadio che alla politica vera.

In questa campagna elettorale, ho visto in chi si poneva contro l’attuale maggioranza : approssimazione, programmi elettorali poco attuabili, una non conoscenza della macchina amministrativa , tanti attacchi personali e personalismi.

Per questo pensando al bene del territorio, non posso certo indicare un cambiamento se lo ritengo peggiorativo. E il Cambiamento in meglio a mia personale opinione, non è Del Re né Carlo Vivarelli. Per questo preferisco tenere Marmo, che sicuramente poteva fare meglio, ma di sicuro non farà disastri. Unico rammarico è che secondo me questa volta non ci sarà una minoranza all’altezza.

Marco Poli
Cittadino

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email