amministrative. BENESPERI vs VANNUCCINI

Destra e Sinistra a ballottaggio. Ora riprenderà una campagna elettorale fino all'ultimo colpo
Luca Benesperi

AGLIANA. Le operazioni di spoglio proseguono in una eterogenea macchia di leopardo con un testa a testa tra Vannuccini e Mangoni per il secondo posto, questo alle 16:30.

Attendiamo per potere stilareuna graduatoria più stabile, ma tutto è confuso e serve ancora tempo.

La Lega sembra incassare molto al seggio centrale di via Livorno e così Fratelli d’Italia, mentre risulta in affanno Forza Italia, ma il risultato che si delinea è schiacciante: Benesperi sopra a tutti.

Riprendiamo a scrivere con delle indiscrezioni che parlano di un distacco di Benesperi di circa 10 punti percentuali. Una differenza enorme che, se confermata in modo definitivo, sarebbe la migliore garanzia per la tornata di ballottaggio del 9 giugno: purtroppo le operazioni di spoglio vanno a rilento nella cittadina di Cesnokgrad.

Mangoni e Vannuccini

Vannuccini adesso ride meno. La sciossione di Mangoni è stata esiziale per la stabilità elettorale del P(artito) D(ominante) e cosa è questo se non il frutto dell’arroganza politica e della sostanziale assenza di democrazia che viene sistematicamente espressa dai demokrats?

Durante un fugace incontro con Benesperi, il Sindaco uscente Mangoni ha chiamato per fargli i suoi complimenti: l’atto è definitivo e chiaro sulla sua uscita di scena.

Le operazioni di spoglio proseguono a rilento anche al seggio di via della Libertà con Presidente Eleanna Ciampolini; e alla Catena, dove ci dicono che la Presidente di seggio, Ornella Pellegrineschi, non riesce a chiudere il verbale dello spoglio.

Insomma questa è l’ennesima dimostrazione che Agliana deve essere rifondata, a partire dalle piccole cose. I cittadini ancora fedeli alla tradizione comunista, sembrano incapaci di chiedere e ottenere il cambiamento autentico perché si sono assuefatti al piddìsmo.

Adesso la partita è rimessa alla tornata di ballottaggio: il 9 giugno, ci sarà la svolta? Agliana festeggerà due date per la liberazione o sposterà il 25 Aprile al 9 giugno, associandole con tanto di ipocrisia di regime con il fazzoletto tricolore al collo?

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email