amministrative. LO SCHIANTO STA ARRIVANDO

La sede del comitato elettorale del Pd vede insediati i colonelli ma le bocche restano cucite. Risuona un altro “vaffa”, questa volta in coro. L’aereo del Pd sta per "crashare"?
Appassionati, ma non basta…

AGLIANA. Il Comune sembra un palazzo terremotato. Nel quarto d’ora di ricognizione, abbiamo visto passare solo un tecnico della manutenzione.

Ci dicono che il pretone (Massimo Zucchelli) è immerso nello studio delle sue proiezioni, ma sapendo che non ha le doti di Otelma (e meno male) riteniamo semplicemente sconsiderata questa ipotesi.

Neanche Otelma potrebbe fare delle previsioni sull’esito del primo turno

L’Assessore Zucchelli non è un mago, dunque macina e macina, alla sua scrivania del terzo piano, nello sviluppo della dozzina di configurazioni tattiche del ballottaggio possibili per conoscere meglio il suo do ut des che inizierà a spalmare fin da domani mattina.

Alla sede del Pd sono appollaiati alla scrivania i gerarchi Ciampolini, Salaris (quella del mavaffanculo!) e Del Fante, nella qualificazione di una analisi inversa: siamo secondi o, addirittura, terzi?

Il Pd pistoiese sente davvero cedere il terreno sotto i piedi, fatte salve le roccaforti rosse di Lamporecchio e Larciano. Già le Europee hanno suonato a morto: una consigliera dell’attuale maggioranza ha accennato che non passerebbero nemmeno il 20%.

Selfie presidenziale con resa delle armi al nostro quotidiano

Diversamente l’incontro con il Presidente Nerozzi è stato di grande soddisfazione per chi scrive: dopo numerose contestazioni per la sua gestione del consiglio e un paio di tentativi di espulsione dall’aula consiliare, Nerozzi rifugge l’intervista e non si espone in alcuna previsione: grande è la confusione sotto il cielo – sembra dirci – tutto procede per il meglio.

Ci chiede di non insistere, però, ci offre l’onore delle armi.

Iil nostro quotidiano è stato l’unico che ha permesso la divulgazione genuina e diretta di atti dirompenti raccolti dall’opposizione che hanno permesso la maggiore efficacia dell’informazione e la comunità ha potuto conoscere e quindi decidere consapevolmente.

Musi lunghi e “vaffa” corale alla sede del Pd in via Magni

Ora che i giochi sono fatti, Nerozzi riconosce la qualità del nostro servizio con le inchieste hot trattate dal giornale che hanno permesso di mettere a nudo l’amministrazione Pd con storie inedite del periodo di Magnanensi e Ciampolini.

Non ultime, conclude Nerozzi, le sventagliate di Linea Libera sono state di grande utilità per i loro contenuti di denunce su lobbies e capibastone interessati alle manovre del palazzo: le due interviste di Nerozzi e i comunicati stampa del Sindaco Mangoni, usciti nelle ultime ore di campagna elettorale.

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email