amministrative montemurlo. TARIFFAZIONE PUNTUALE: CHI PIÙ RICICLA MENO PAGA

Tortolano (M5S): "Mai attuata la proposta fatta dai nostri consiglieri nel 2016"
Tariffa puntuale, a Montemurlo un ingiustificato ritardo

MONTEMURLO. Angela Tortolano interviene sulla raccolta dei rifiuti a Montemurlo:

“Ancora una volta devo ringraziare i consiglieri Marco Sarti e Enrico Mungai per il duro lavoro svolto nei cinque anni di Consiglio Comunale. Nel 2016 i nostri Consiglieri sono riusciti a fare approvare una proposta affinché Montemurlo potesse essere l’apripista per la sperimentazione della tariffazione puntuale, in questo modo i cittadini più virtuosi avrebbero potuto pagare una tariffa più bassa per la raccolta dei rifiuti.

Angela Tortolano

Un incentivo concreto per una comunità attenta all’ambiente come la nostra. Peccato poi che l’Amministrazione Lorenzini non abbia mai attuato questa proposta fatta dal M5S salvo poi assistere a proclami da campagna elettorale da parte di Calamai che di quella giunta è stato assessore all’ambiente, nonché vicesindaco.

Tutti i montemurlesi che per 3 anni avrebbero potuto usufruire di questo sgravio dovrebbero chiedere all’ex assessore perché non l’abbia mai voluta attuare. Ovviamente noi ci impegneremo affinché la tariffazione puntuale diventi presto una realtà per i montemurlesi”.

Chiude Enrico Mungai: “Ricordo quando nel 2008 abbiamo iniziato a proporre la raccolta porta a porta, ci ridevano in faccia dicendo che a Montemurlo sarebbe stato impossibile. Ora che la differenziata è all’80% l’amministrazione uscente se ne vuole accaparrare i meriti, ma i veri protagonisti di questa rivoluzione sono i cittadini montemurlesi”.

M5S Montemurlo

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email