ANCHE A FEBBRAIO SANTOMATO SI TINGE DI LIVE

Da Rick Hutton e la sua band a Michael Mellner, passando dalla Combriccola del Blasco per arrivare ai Wind
Rick Hutton
Rick Hutton

PISTOIA. Non si ferma la macchina da guerra del Santomato Live che continua ad ottenere grandi consensi nei suoi giovedì e venerdì Live con altri colpi grossi del panorama musicale italiano ed internazionale. Ad iniziare dall’esclusiva per il Centro Italia dei Tygers of pan tangs, unica tappa Italiana del loro tour mondiale ed un’ altra anteprima per la Toscana del trio rock blues friuliano degli Wind. Il mese di febbraio ha una fitta ed interessante programmazione con anteprime, esclusive e musicisti da ogni parte del mondo… ogni giovedì e venerdì suonano Live.

Si parte con Rick Hutton, volto storico e voce conosciuta ed inconfondibile, inaugurando un nuovo modo di fare televisione, dai lustri di Videomusic come VeeJay, formando la coppia Rick & Clive. All’attivo, varie conduzioni: dal Pistoia Blues Festival a storico presentatore del Porretta Soul Festival, Rick ha fortemente voluto questa data al Santomato live, che si consumerà domani, giovedì 5 febbraio, con la sua band, con la quale racconterà, suonando, la storia del rock, attraverso l’interpretazione dei più grandi successi.

Venerdì 6 ritorna il nuovo modo di fare jam session: Jam Generation 2, con ingresso libero. La prima jam aperta a tutte le generazioni e band complete, House Band 3 musicisti pistoiesi doc: Elio Capecchi, Carlo Romagnoli, Davide Malito e tutti coloro che vorranno jammare.

Giovedì12 si gioca sul palco neutro del Santomato Live la quinta giornata dell’appassionantissimo Campionato band emergenti, terza edizione, giudicati da esperti e pubblico. Nell’arena sonora si scontreranno cinque band: Energa (Prato), Blood Rock (Prato), The Gentle Young (Firenze), Press to dance (Pistoia) e Simphonia (Pistoia).

Venerdì 13 è carnevale, c’è voglia di ballare, soprattutto i grandi successi disco anni 70 e 80: Carnival Party è funky carnival, con premi ai migliori vestiti a tema, trucco e parrucco live con lo staff parrucchieri Stile e fascino e clou della serata un grande live con i grandi successi proposti dalla Big Band formata da 10 elementi, la Petrucci’s band, un evento in collaborazione con Radio Pistoia Web Radio www.radiopistoia.it.

Giovedì 19, altra serata di ottimo livello con A guitar night, protagonista Michael Mellner, considerato, a livello europeo, uno dei migliori chitarristi rock. Si è trasferito da Los Angeles a Firenze e vanta oltre 40 anni di esperienza chitarristica, insegnante e turnista di fama nazionale. Attualmente è in tour per promuovere il suo album Truly Yours e a Santomato porterà sul palco brani propri e grandi successi rivisitati di molti chitarristi famosi.

Venerdì 20 torna il tributo più conosciuto in Italia di Vasco Rossi, La combriccola del Blasco. In questa nuova data al Santomato, la Combriccola ha preparato una sorpresa con un’apertura molto originale, affidata a una nuova formazione che si diverte a fare zapping con i più grandi successi rock e pop. Sono i Radio zapping band, che propongono incalzanti e divertenti mash up con una formula e un taglio innovativo da non perdere, un vero e proprio mini show live.

Rick & Clive
Rick & Clive

Giovedì 26 attesissima anteprima Toscana del trio di Udine W.I.N.D. trio rock blues all’attivo da oltre 10 anni, con 6 album, un power trio con una forza, capacità di scrittura e improvvisazione che non si sentivano dai tempi dei Gov’t Mule. Con Allen Woody hanno suonato per ben tre volte anche al Pistoia Blues Festival, tra gli altri con Gary Moore. Questa la formazione: Fabio Drusin al basso, Anthony Basso, chitarra e voce, Silver Bassi, batteria e percussioni.

Venerdì 27 tornano i Tygers of Pan Tang in Italia per promuovere l’uscita del nuovo Ep “Crazy Nights Sessions” e per la ristampa in un unico Cd dei precedenti “Wildcat Sessions” e Spellbound Sessions” ad opera della Skol Records.
La band non è mai stata così attiva dai lontani primi anni ‘80 quando, insieme a Saxon, Iron Maiden e Def Leppard, dette vita alla New wave of british heavy metal – Nwobhm – dominando le classifiche inglesi con classici come “Suzie Smiled”, “Euthanasia”, “Hellbound”, “Love Don’t Stay” e la celeberrima cover di “Love potion nbr. 9”. Forti del successo del loro ultimo album intitolato “Ambush”, pubblicato nel settembre del 2012 e prodotto da Chris Tsangarides, il produttore dei primi loro due album, la band è pronta a tornare on the road per offrire la sua ricetta di hard rock metallico nel quale passato e presente si alternano per la gioia di almeno tre generazioni di rocker!
Per tutte le date la band sarà accompagnata dai Sixty miles ahead, quartetto milanese dedito al miglior hard rock melodico.

[pagnini – santomato live]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento