ANCHE LE FOTO DI GORELLI ALLA MOSTRA “CRONACHE QUARANTENICHE” DI FIAF

Gli scatti del fotografo amatoriale montemurlese, Fabrizio Gorelli, scelti per raccontare la vita al tempo della pandemia. Le foto raccontano “Messaggi in bottiglie”, le serenate a domicilio promosse dal Comune con Teatro Insonne e Compagnia Ziba

La locandina

MONTEMURLO. C’è anche un pò di Montemurlo alla mostra della Fiaf, “Cronache Quaranteniche, diario fotografico di un anno di pandemia”, che si apre domani al Cifa di Bibbiena (Arezzo). Il progetto fotografico collettivo promosso da Fiaf – Federazione Italiana Associazioni Fotografiche per raccontare la vita al tempo del Covid, ha scelto alcuni scatti di Fabrizio Gorelli, sindacalista Cgil per lavoro e fotografo per diletto.

Gorelli a febbraio scorso ha documentato il progetto “Messaggi in bottiglia”, promosso dal Comune con Teatro Insonne e Compagnia Ziba. Un gruppo di musicisti e attori aveva portato a domicilio dei cittadini montemurlesi poesie, musica e dediche in un momento segnato dall’isolamento e dalla distanza.

Fabrizio Gorelli

L’idea della mostra, infatti, è quella di comporre un diario quotidiano collettivo di un periodo certamente unico nella storia dove la fotografia è chiamata ad assolvere la sua preziosa funzione di testimone del tempo.

«Siamo davvero felici che gli scatti di Fabrizio Gorelli siano stati scelti dalla Fiaf per raccontare momenti di vita quotidiana al tempo della pandemia — dice l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — Se tutti noi in questi mesi siamo rimasti distanti, la cultura non è mai andata in quarantena e la bella iniziativa di “avvicinamento sociale” di Messaggi in bottiglia ne è la dimostrazione».

L’iniziativa nasce per documentare le diverse fasi della pandemia di Covid 19 susseguitesi fra il marzo 2020, data del primo lockdown, e il marzo 2021 e per offrire nuovi spunti di riflessione sui profondi cambiamenti sociali, lavorativi e economici prodotti dall’emergenza sanitaria.

Il documento fotografico di quest’anno, affrontato all’insegna della resilienza, rappresenterà e testimonierà attraverso punti di vista differenti, le diverse fasi della pandemia.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email