anci. APPELLO AI SINDACI PER LE VITTIME DI MAFIA

Lettera di Biffoni per fare partecipare all’evento che si terrà a Prato il 21 marzo
La locandina

PRATO. Il presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato Matteo Biffoni ha inviato una lettera a tutti i sindaci toscani, per invitarli a partecipare alla XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, prevista per il 21 marzo ed organizzata dall’associazione Libera con Avviso Pubblico.

La manifestazione nazionale si terrà nella città calabrese di Locri, mentre la manifestazione regionale sarà a Prato, con partenza da piazza del Mercato alle 9:30 fino a giungere in piazza delle Carceri dove alle 11, in contemporanea con le altre piazze d’Italia, saranno letti i nomi di tutte le vittime della mafia.

“La partecipazione delle istituzioni locali è segno simbolico e tangibile per ribadire l’impegno sul fronte della legalità di tutti i Comuni toscani – scrive Biffoni – ribadendo la vicinanza dei sindaci verso tutti gli amministratori che ogni giorno, nello svolgimento del proprio ruolo istituzionale, devono combattere contro le diverse forme di illegalità”.

Per l’occasione, Anci Toscana chiede ai sindaci o ai loro delegati di indossare la fascia tricolore e portare il gonfalone.

[anci toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento