ANFIBI E RETTILI AL PADULE

Ululone appenninico  [foto Marta Biaggini]
Ululone appenninico [foto Marta Biaggini]
CASTELMARTINI. Dopo il successo della serata sui pipistrelli, che ha visto una grande partecipazione di famiglie e appassionati, proseguono presso il Centro Visite di Castelmartini gli appuntamenti organizzati dal Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio.

Sabato 8 novembre alle 16 si parlerà di “Canti, colori, veleni e squame. La vita segreta di Anfibi e Rettili” con la ricercatrice Marta Biaggini; interverranno anche Alessio Bartolini e Filippo Giachi per presentare il “Progetto Ululone”, dedicato alla salvaguardia di questo raro anfibio ritrovato sul nostro territorio.

L’incontro consentirà di affacciarsi a una realtà nascosta, quella degli Anfibi e dei Rettili, animali che ci circondano nella vita di tutti i giorni ma che spesso passano inosservati ai nostri occhi; solo in Toscana ne esistono 44 specie (comprese alcune introdotte dall’uomo), e molte di loro si trovano solo in Italia e adesso rischiano di scomparire.

Biscia dal collare [foto Marta Biaggini]
Biscia dal collare [foto Marta Biaggini]
Grazie a Marta Biaggini, erpetologa che ha al suo attivo collaborazioni con il Museo La Specola di Firenze e numerose ricerche sul campo, inizieremo a scoprire chi sono gli Anfibi e i Rettili presenti nelle nostre zone e come vivono, in un mondo ricco di interazioni, fatto di messaggi e strategie con cui comunicare e difendersi.

Una parte importante dell’incontro sarà riservata ai progetti locali per la tutela dell’Ululone appenninico (Bombina pachypus), un Anfibio endemico italiano che negli ultimi decenni sta vivendo un preoccupante declino in tutto l’areale; anche in Toscana si registra una rapida scomparsa di questa specie, in gran parte dovuta alla perdita dell’habitat.

Le azioni di raccolta dati, miglioramento ambientale e ripopolamento previste mirano a ottenere un incremento numerico delle popolazioni già note nella provincia di Pistoia, favorendone una maggiore stabilità legata sia all’aumentato numero di individui sia al miglioramento dei siti di riproduzione.

Ramarro [foto Marta Biaggini]
Ramarro [foto Marta Biaggini]
Specie rara e di notevole fascino, l’Ululone appenninico rappresenta anche un elemento di forte attrattiva nell’ambito del turismo naturalistico (un segmento in rapida ascesa della domanda turistica); costituisce pertanto anche un valore aggiunto per i territori collinari e montani appenninici.

L’evento è inserito nel programma di “Nonsolopadule”: incontri fra storia, natura e cultura aperti a tutti gli interessati che si terranno presso il Centro Visite di Castelmartini il sabato pomeriggio nei mesi di ottobre-dicembre 2014.

[bartolini – padule fucecchio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento