anniversari. IL 14 DICEMBRE 1955 NASCEVA A PRATO IL “COMITATO PROVINCIA”

Fabio Nesti (Cpap): “Adesso pensiamo ad allargare la provincia all’area pratese!”

I confini della nuova provincia auspicata dal Cpap

PRATO. Il 14 dicembre nel 1955 in Salone Consiliare, all’interno del Palazzo Comunale di Prato, veniva fondato lo storico Comitato di Iniziativa per la Costituzione della Provincia di Prato.

Sono passati vari decenni da allora e l’obiettivo che i padri fondatori si erano dati fu raggiunto nel 1992 con la nascita della nostra Provincia.

Ad oggi però, una riforma mal fatta e confusa ha ridotto le province letteralmente “a brandelli” non immaginando l’importanza che questo ente riveste nell’assetto istituzionale italiano.

Fabio Nesti

Non voglio dilungarmi sui ricordi o sugli sbagli avvenuti ma questo mio pensiero vuole essere più un appello al nuovo governo affinché renda alle province la giusta dignità che meritano per un governo del territorio ottimale ed efficiente: che ritornino enti elettivi, con propri organo di governo locale.

Parallelamente mi auspico che per quanto riguarda Prato, questo ritorno alla normalità ponga una seria riflessione sull’adeguamento della Provincia di Prato ai suoi reali confini che comprendono anche i comuni di Agliana, Quarrata, Montale, Calenzano e Campi Bisenzio, che nella “nuova” Provincia di Prato potrebbero trovare giusto è più alto riconoscimento della loro importanza in consiglio provinciale.

Dott. Fabio Nesti — Presidente del Comitato Provinciale Area Pratese

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email