anonimi non veneziani. «SOMETHING IS ROTTEN IN THE STATE OF DENMARK»: MA “ROTTEN” SIGNIFICA MARCIO O CHE QUALCUNO S’È ROTTO…?

Così si esprime Amleto in Shakespeare per far capire che la legge non è per niente rispettata fra i danesi dell’epoca. Vale lo stesso anche per Serravalle? E soprattutto: questa storia è vera o no?

 

L’anonimo è un metodo rodatissimo in provincia. Lo fanno perfino certi comandanti dei vigili che vengono però magnanimamente assolti in aula. E gli anonimi, anche con minacce, vengono perfino inviati al sindaco Benesperi, alla segretaria Aveta e al suo assessore Ciottoli al Comune di Agliana. Solo che loro abbuiano tutto…

 

ALL’ANONIMO CHE VA

QUALCHEDUN RETTA DARÀ

 


 

Casalguidi. Via Dante Alighieri

 

PER ORA solo una foto-notizia e senza commento. poi, magari, approfondiremo e torneremo sopra l’argomento.

Riflettete su questo particolare modo di esprimersi tipicamente pistoiese e della provincia di Pistoia.

Lo fanno in molti. L’ha fatto – stiamo parlando dell’anonimo – anche un famoso comandante dei vigili urbani. Ma è stato salvato dal giudice in aula.

Chissà se verrebbe salvato anche l’autore di questa notizia da Casalguidi…? Ce ne avrà, questa manina anonima, di appoggi «che interpretano per gli amici e per i nemici applicano», secondo il manuale non Cencelli, ma Palamara…?

[redazione@linealibera.info]

 


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email