area ex breda. ANCORA TRE ANNI A DISPOSIZIONE PER TERMINARE LE OPERE DI UTILITÀ PUBBLICA

Opere ancora da completare

PISTOIA. [a.b.] Il consiglio comunale, nella seduta di ieri, ha deliberato il differimento per tre anni dei termini di validità del Piano Particolareggiato dell’area ex-Breda Est, per poter permettere, dopo il fallimento di “Giusti per l’Edilizia”, che le opere di utilità pubblica previste e iniziate vengano portate a termine da eventuale altra impresa che potrebbe subentrare.

I termini di efficacia  del piano particolareggiato, illustrati nel corso della seduta dall’assessore all’urbanistica Alessandro Capecchi e dal sindaco Alessandro Tomasi, sono stati quindi posticipati al 19 gennaio 2022

“Si tratta  — commenta il consigliere di Fdi Elena Bardelli — di una scelta sensata per poter sanare una situazione che altrimenti rimarrebbe in sospeso per molto tempo, condannando la zona in questione a rimanere perennemente un cantiere aperto quasi in pieno centro”.

“Ebbene – continua — coloro che hanno espresso voto contrario alla proposta di delibera sono stati i consiglieri del Pd, il partito che negli anni passati ha concepito e caldeggiato proprio quel Piano. Che logica e serietà sono queste?

Hanno a cuore il bene della città o per loro vengono prima le prese di posizione ideologica del partito?”. 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento