area ex breda. INERZIA E OMERTÀ DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Pd Pistoia: "Città bloccata da quasi 3 anni"
L’area ex Breda

 

PISTOIA. Nei giorni scorsi è andata deserta anche la seconda asta fallimentare dell’area ex-Breda. Nel gennaio 2019 l’amministrazione di centrodestra fece approvare dal consiglio comunale, in fretta e furia, una proroga (peraltro di dubbia legittimità) di altri 3 anni del piano particolareggiato dell’area ex-Breda, ossia un piano datato 2006, largamente scaduto e non più rispondente ai tempi.

Ci venne detto che lo facevano per responsabilità (quale?) e che vi erano soggetti, persino internazionali, interessati ad acquistare l’area della fallita (dal giugno 2018) ditta Giusti.

Si rinunziò così ad una nuova pianificazione dell’area, come invece aveva previsto la precedente amministrazione di centrosinistra una volta che fossero decadute le convenzioni. È passato oltre un anno e niente si è mosso, sono andate deserte ben due aste (23 ottobre 2019 e 29 gennaio 2020), il valore dell’area si è notevolmente deprezzato, le opere private e pubbliche parzialmente realizzate si sono ulteriormente deteriorate.

Di fronte a tutto ciò l’amministrazione di destra, e in particolare e l’assessore all’urbanistica Alessandro Capecchi, si nasconde dietro un assoluto silenzio.

Cosa è stato fatto per tutelare l’interesse della città? Perché non sono state escusse le fidejussioni per realizzare le opere di urbanizzazione (viabilità, parcheggi pubblici, etc)? Perché si eludono le interpellanze dei consiglieri comunali di opposizione che chiedono chiarimenti? Quali soggetti interessati a rilevare l’area sono stati incontrati dall’amministrazione in questi anni? Come si vede, solo inerzia e omertà, o forse è l’ennesima prova di incapacità di tutelare l’interesse pubblico e governare la città.

Purtroppo questa è solo una delle tante pagine in bianco di una politica urbanistica inconcludente, che in due anni e mezzo è riuscita soltanto a produrre poche e insufficienti modifiche al Regolamento Urbanistico e un genericissimo avvio di Piano Strutturale.

A rimetterci è una città bloccata da quasi 3 anni, come ormai denunciano da tempo anche le varie categorie economiche, alle cui giuste preoccupazioni ci associamo pienamente.

Unione Comunale PD Pistoia

Gruppo Consiliare PD Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “area ex breda. INERZIA E OMERTÀ DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Comments are closed.