“ARGINE” DI BONELLE, TUTTO PRONTO PER LA CAMPANELLA DI DOMANI

"Questo era uno degli otto cantieri, per un ammontare complessivo di un milione di euro, su cui abbiamo lavorato durante l'estate con l'obiettivo di avere scuole migliori alla ripresa delle lezioni"
Nella foto il sindaco Alessandro Tomasi e l’assessore Alessandra Frosini insieme alle insegnanti della scuola e alla referente dell’Istituto Lucia Bertini

PISTOIA. Ieri mattina il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e l’assessore all’istruzione e all’edilizia scolastica Alessandra Frosini hanno incontrato le insegnanti e i genitori dei bambini che, da domani lunedì, andranno a scuola all’Argine di Bonelle.

È stata l’occasione per visitare l’edificio dopo la conclusione dei lavori all’Argine, dove saranno traferite temporaneamente le tre classi dalla vicina scuola elementare, chiusa per gli esiti delle verifiche statiche e sismiche effettuate sul plesso nell’ambito dell’imponente piano di controlli realizzato dall’Amministrazione Tomasi sugli edifici scolastici di competenza comunale.

In un clima di festa, il sindaco ha ringraziato le famiglie, le insegnanti, la dirigente e la referente dell’Istituto per il supporto dato nelle fasi successive ai risultati delle verifiche e alla chiusura della scuola.

«Grazie a tutti voi perché – ha spiegato il sindaco Alessandro Tomasi — nonostante i disagi che inevitabilmente ci sono quando si chiude una scuola, avete compreso fin da subito che la sicurezza viene prima di tutto e ci avete accompagnato in questo percorso, non certo facile, che durerà ancora molti anni a Pistoia, con l’obiettivo di migliorare le nostre scuole».

«Abbiamo deciso di intervenire all’Argine – ha poi detto l’assessore Alessandra Frosini – per non spostare i bambini dal quartiere.

L’esterno della scuola di Bonelle

Voglio ringraziare la ditta che ha realizzato i lavori e i tecnici che hanno seguito il progetto, sia quelli interni del Comune che quelli esterni, perché in tempi brevi sono riusciti a realizzare al meglio l’adeguamento. L’obiettivo era di avere l’edificio pronto per il rientro a scuola, e così è stato. Non possiamo che esserne soddisfatti».

L’opera di manutenzione straordinaria è stata eseguita dalla ditta Renova Restauri, che ha vinto la gara del Comune per un ammontare complessivo di 150mila euro.

Sono stati rifatti i servizi igienici, l’impianto di illuminazione e di sicurezza (con luci a led), sono stati realizzati gli spogliatoi e i locali di sporzionamento e mensa, il controsoffitto con funzione termica e acustica, l’impianto di ricambio dell’aria e la struttura è stata dotata di avvisatori acustici per la sicurezza e di allarme antintrusione.

La ditta è intervenuta anche sugli infissi. Infine, con altri 9mila euro, è stata sistemata anche la parte esterna dell’Argine attraverso la recinzione dell’area verde e l’installazione di cancelli e ringhiera esterna.

I lavori sono proseguiti senza sosta per tutto il mese di agosto al fine di garantire alle tre classi di Bonelle di restare nel quartiere.

Ieri mattina gli alunni hanno potuto visitare le loro nuove aule, che li accoglieranno tra poche ore per l’inizio di un nuovo anno scolastico.

[comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email