arresti facili. GIUSTIZIA, GIUSTIZIALISTI E GIUSTIZIALISMO E IN PIÙ INCAPACI DI INTENDERE E DI VOLERE. E GLI ALTRI? MOLTI DISONESTI

Chi appartiene alla pseudo-sinistra è tutelato e protetto dalla carta stampata amica, dalle tv che loro hanno in mano, praticamente tutto il mainstream, guidati da direttori zerbini o lecchini che coprono sempre le magagne di questo Pd (potere democratico?)

 

«Lecceto è diventata famosa per gli abusi di ogni genere che vi sono stati fatti, ma, basta girare la testa, sia a dx che a sx, queste giunte, nel senso che sono a mani giunte perché non fanno nulla di buono, continuano a fare danni come se non ci fosse un domani. Allora riflettendo dico: come può un cittadino onesto denunciare e sentirsi protetto e tutelato dalle istituzioni, dalle forze dell’ordine, dalla magistratura? Con quale coraggio può farlo?» [Il Tirreno, 12.12.2020]

 

NON PRAEVALEBUNT

 


 

Enzo Tortora. Non è la prima volta e non sarà l’ultima: perché la storia non solo non insegna niente, ma si ripete in maniera ossessiva

 

di SALVATORE MAIORANO

__________________________________

 

LEGGENDO l’articolo del direttore Bianchini sui cittadini “prigionieri della giustizia e della burocrazia”, mi chiedevo: com’è possibile essere arrivati a questo punto? Un cittadino onesto, corretto e rispettoso delle regole il quale, non solo scrive in quanto giornalista regolarmente iscritto all’albo da quasi cinquant’anni, ma anche come persona libera e coerente con gli articoli che scrive, denunciando le malefatte di comuni, giunte di dx di sx, funzionari, raccomandati, leccaculi di ogni categoria, abusi e soprusi di ogni genere, e, badate bene, con documenti che attestano a loro volta quello che va denunciando da oltre sette-otto mesi – e parlo del caso Lecceto frazione di Quarrata dove strade di uso pubblico sono state chiuse su iniziativa privata.

E ha versato fiumi di inchiostro, Bianchini, denunciando, con prove documentate e foto, il perpetrarsi di stupri, abusi e malefatte di ogni risma con la complicità dello stesso comune che, nella fattispecie (S)governato da tal mazzanti vien dal mare, il quale mentiva a più riprese in quella tv del padrone del vapore don egidio bardelli, con la faccia di tolla per non dire peggio, degna del pd al quale appartiene.

Mazzanti rispondeva mentendo sapendo di mentire alle domande da me rivolte mentre si trovava in tv. Ma chi appartiene o ha la tessera del pd (poderi disossati), ma in quello che hanno fatto in Italia da decenni pci prima, ds, margherita, ulivo, asinello, pds, pd ecc. ecc. – ho perso il conto di quanti nomi hanno cambiato – l’unica cosa che non cambiava mai era la loro facce di bronzo.

E i danni stanno lì a dimostrare tutto il male che hanno fatto, tipo tagli alla sanità, tagli alla scuola pubblica a beneficio delle private, riforme varie, cambiare tutto per non cambiare nulla, vedasi magistratura ecc., per non dimenticare tutti i carrozzoni creati ad arte di enti vari, partecipate, cooperative ecc. ecc., e tutto ciò a scapito dei cittadini i quali o per inerzia o per ignoranza o, in ultimo, per paura della dx: che basta guardare chi la rappresenta, mi viene da ridere e rimettere allo stesso tempo.

Salvatore Maiorano

Tornando al discorso che volevo fare, chi appartiene a questa pseudo sx, è tutelato e protetto dalla carta stampata amica, dalle tv che loro hanno in mano, praticamente tutto il mainstream, guidati da direttori zerbini o lecchini che coprono sempre le magagne di questo pd (potere democratico?).

Dicevo non solo Lecceto è diventata famosa per gli abusi di ogni genere che vi sono stati fatti, ma, basta girare la testa, sia a dx che a sx, queste giunte, nel senso che sono a mani giunte perché non fanno nulla di buono, continuano a fare danni come se non ci fosse un domani. Allora riflettendo dico: come può un cittadino onesto denunciare e sentirsi protetto e tutelato dalle istituzioni, dalle forze dell’ordine, dalla magistratura? Con quale coraggio può farlo?

Il tutto per dire che ciò che è successo al direttore Bianchini persona onesta e corretta, a differenza di tanti politici che abbiamo nelle varie istituzioni, è paradossale. È paradossale che possa essere messo agli arresti domiciliari per aver denunciato malefatte con foto e documenti; è paradossale avergli sequestrato anche gli strumenti di lavoro in cui ha il contenuto di una intera vita di studi e di scrittura; libri a mezzo; articoli di critica e letteratura da completare.

E, a proposito di politici geniali, ne abbiamo uno a Pistoia, città dai mille risvolti, che è diventato senatore. Mi piacerebbe guardare in faccia coloro che lo hanno votato. Posso immaginare il senatore da me soprannominato sasso, che sta facendo terra bruciata nel partito della meloncina.

Toglie persone intelligenti, capaci, che propongono sempre tematiche a favore dei cittadini – vedansi Bardelli e Sicari –, defenestrando la prima, chiaramente con la complicità della meloni, la quale non capisce molto di politica ma solo di poltrone e euri, e mettendole in qualche modo in isolamento?

Poi non ci meravigliamo se l’Italia è questa. Cari cittadini, ogni popolo si merita il governo che ha, zitti e a casa! E, attenzione al regime sanitario che ci è stato imposto – ma loro ci tutelano dalle malattie, prima fanno tagli alla sanità, poi ci proteggono, lo fanno per il nostro bene ricordatevelo.

Salvatore Maiorano
[redazione@linealibera.info]

Mauro Banchini

 

A questo proposito il collega Mauro Banchini ha scritto
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10215226370733151&id=1850197016


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email