arresti immigrati. CASAPOUND PISTOIA: «CHIUSURA CENTRI ACCOGLIENZA»

Lorenzo Berti

PISTOIA. Interviene duramente CasaPound dopo gli ultimi casi di cronaca nera che hanno visto coinvolti diversi immigrati, tra i quali anche ospiti delle parrocchie di Ramini e Vicofaro.

“Dopo i continui arresti per spaccio di cittadini stranieri, lo scandalo dell’inchiesta ‘White Wash’ sul favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e le recenti polemiche politiche sul tema, abbiamo deciso, sollecitati da molti cittadini, di scendere in piazza per ribadire in modo forte e chiaro la nostra posizione in materia di immigrazione, ovvero:

– uscita del Comune di Pistoia dal progetto Sprar e conseguente dirottamento di tutti i fondi attualmente destinati a progetti di accoglienza verso l’aiuto agli italiani in difficoltà;

– immediati e frequenti controlli da parte di Polizia Municipale e autorità sanitarie locali sugli immobili privati messi a disposizione per l’accoglienza, con particolare attenzione a strutture le cui criticità strutturali sono già note da tempo o i cui ospiti creino problemi di sicurezza pubblica”.

“A breve comunicheremo data e modalità della nostra mobilitazione” – conclude la nota di CasaPound.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento