ARRIVA IL “VOCABOLARIO DELLA CULTURA CONTADINA”

invito vocabolario storia agricolturaPISTOIA. Sabato 31 ottobre alle 17 l’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio ospiterà la presentazione del Vocabolario di storia dell’agricoltura e della cultura contadina di Pistoia di Giampiero Gelli.

Insieme all’autore interverrà Carlo Vezzosi, agronomo e autore di numerosi libri sul vivaismo. L’evento fa parte della rassegna Leggere, raccontare, incontrarsi.

Il vocabolario è stato realizzato con l’intento di salvaguardare e tramandare alle nuove generazioni le parole e le espressioni utilizzate dai contadini della piana pistoiese nella comunicazione orale della vita quotidiana e del lavoro (nei campi, nella stalla, nella cantina).

Talvolta si tratta di termini in disuso, mentre in altri casi sono ancora utilizzati nel linguaggio comune.

Completano il volume l’Almanacco del contadino e alcune informazioni sull’azienda agricola Gelli, l’impresa della famiglia dell’autore.

La copertina del vocabolario
La copertina del vocabolario

In concomitanza della presentazione del libro sarà inaugurata una mostra che raccoglie documenti appartenenti all’archivio dell’azienda agricola Gelli su aspetti dell’agricoltura tradizionale, della viticoltura e dell’allevamento di bestiame nel territorio pistoiese.

La rassegna Leggere, raccontare, incontrarsi, organizzata dalle biblioteche San Giorgio e Forteguerriana e dal Comune di Pistoia, è pensata per promuovere la conoscenza di autori e storie locali diffondendo cultura, storia e tradizioni del territorio.

Per informazioni sul calendario completo degli appuntamenti, consultare il sito della biblioteca all’indirizzo http://www.sangiorgio.comune.pistoia.it/leggere-raccontare-incontrarsi-70/.

Scarica: invito vocabolario storia agricoltura

[balloni – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento