artemia. ALLA SCOPERTA DELLA CHIESA DI OGNISSANTI

Un unico ma curioso appuntamento per questo week end di festa: domani domenica 3 novembre ArteMia e Prato Cultura propongono la visita alla chiesa fiorentina
La chiesa di San-Salvatore-in-Ognissanti

PRATO. Domenica 3 novembre, ore 16.00, si visita la chiesa di San Salvatore in Ognissanti a Firenze (Borgo Ognissanti, 42): poco conosciuta, forse perché situata vicino alla più conosciuta chiesa di Santa Maria Novella, è ricca di capolavori da scoprire.

Edificata nel 1251 e di proprietà dell’ordine convenutale degli Umiliati, nel 1571 fu ampliata dai Francescani. Una chiesa francescana decisamente sui generis: una facciata barocca esterna ed un interno riccamente decorato tradiscono la nota sobrietà dell’ordine conventuale.

L’invito

Tra i capolavori che ospita, degno di nota è il ritratto del celebre navigatore Amerigo Vespucci visibile nella cappella dedicata alla famiglia affrescata da Domenico Ghirlandaio. Inoltre, è qui sepolto il celebre pittore Sandro Botticelli, l’artista conosciuto per la meravigliosa Venere e per la Primavera.

Il pittore, infatti, abitava ed aveva la sua bottega proprio a pochi passi dalla chiesa, in via del Porcellana. Quale miglior occasione per scovare tutti i tesori che questa chiesa nasconde?

Il costo della visita è di 10 euro. Ci sono ancora pochi posti disponibili, per maggiori informazioni e prenotazioni, si può contattare direttamente ArteMia (sede in Piazza Lippi, n.34, aperta dal martedì al venerdì: 9.00 – 13.00; ed il giovedì anche: 14.00 – 18.00): telefono 3405101749 (attivo Mart. Merc. e Ven. 9 – 15; Giov. 9 – 18 e sab. 10 – 13), email info@artemiaprato.it o navigare su www.artemiaprato.it oppure pagina Facebook Artemia Prato.

[artemia prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email