asili nido. IN 1800 PER 6 POSTI IN COMUNE

La sede delle prove selettive
La sede delle prove di preselezione

PRATO. Si terrà oggi, mercoledì 20 gennaio, a partire dalle 15:30 all’Istituto Gramsci Keynes (via di Reggiana 106), la prova preselettiva per la successiva partecipazione al concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo indeterminato di sei istruttori educativi negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia comunali.

Sono 1786 i candidati ammessi alla prova, 49 invece coloro che, sulla base delle indicazioni del bando di concorso, sono esonerati dallo svolgimento della prova preselettiva ed hanno accesso diretto al concorso, in quanto hanno maturato almeno 36 mesi di servizio alle dipendenze del Comune.

I candidati dovranno presentarsi alla prova preselettiva muniti di documento di identità personale in corso di validità e dell’originale della ricevuta comprovante l’effettuato versamento della tassa di concorso pagata entro la data di scadenza del bando di concorso (14.12.2015).

L'assessore alla Pubblica Istruzione Ciambellotti
L’assessore alla Pubblica Istruzione Ciambellotti

I partecipanti alla prova saranno divisi in 65 aule. Sono circa 90 le persone impegnate per garantire il corretto svolgimento della prova. Fondamentale sarà il supporto della Polizia municipale, chiamata a controllare e gestire la viabilità sia in entrata che in uscita dalla scuola.

I risultati della preselezione saranno pubblicati entro venerdì 29 gennaio sul sito internet del Comune di Prato www.comune.prato.it/lavoro/concorsi. Sul sito saranno poi comunicati data, luogo ed ora di svolgimento della prova scritta del concorso.

Saranno ammessi a partecipare alla successiva prova d’esame i primi 700 candidati che hanno superato la preselezione, più tutti coloro che hanno raggiunto un risultato a parimerito con il 700ensimo posto, oltre ai 49 candidati che hanno maturato almeno 3 anni (36 mesi anche non continuativi) di servizio con rapporto di lavoro a tempo determinato alle dipendenze del Comune di Prato, in qualità di istruttori educativi.

Si tratta del primo concorso effettuato da quando si è insediata la nuova giunta comunale, volto quindi a rinnovare il sistema, investire sul futuro, avere nuove energie e allo stesso tempo valorizzare coloro che hanno già maturato una notevole esperienza nel corso degli anni.

Un’occasione importante per investire in risorse umane, che arriva dopo 10 anni di sollecitazioni da parte dell’amministrazione comunale e in seguito al blocco delle assunzioni dovuto anche al riordino delle Province.

[adr – comune prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento