assemblea petrocchi. SICARI (FDI): “ABUSO DI ALCOOL, UN FENOMENO DA ARGINARE”

"I giovani devono essere informati sui rischi che corrono, devono essere affiancati e supportati nel loro percorso di vita"
Jessica Sicari, Fdi Pistoia

PISTOIA. Il fatto accaduto alla giovane minorenne, studentessa dell’istituto Petrocchi, è gravissimo.

Ci porta però alla riflessione: i giovanissimi sono una categoria estremamente vulnerabile ai rischi legati al consumo e all’abuso di alcool, anche in considerazione dell’influenza generata dalle pressioni sociali e mediatiche, sempre più incalzanti.

In alcune zone di Pistoia, in passato, si sono già verificati episodi simili. In particolare, nella notte dell’ultimo dell’anno, sono stati registrati vari casi di abuso di alcool che hanno avuto conseguenze molto gravi ed hanno visto come protagonisti giovani minorenni.

Risulta perciò necessario un interessamento ed una sinergia tra Comune, Scuola e Forze dell’ordine, affinchè si possa parlare di soluzioni adottabili ed arginare questo problema che sembra dilagare inesorabilmente.

Il liceo artistico Petrocchi

Eventi come quello organizzato dalla Consulta studentesca, il 1 Marzo, presso la Sala Maggiore del nostro Comune, sul tema “Divertirsi in Sicurezza” al quale ho personalmente partecipato e che ha visto la compartecipazione di Questura, Prefettura, Assessorato all’istruzione e Sindaco, dovrebbero avere cadenza ordinaria.

I giovani devono essere informati sui rischi che corrono, devono essere affiancati e supportati nel loro percorso di vita.

Gli incontri dovrebbero coinvolgere le scuole medie, superiori ed i genitori degli studenti, sempre più inerti di fronte alle problematiche dell’abuso, un’abitudine troppo diffusa come testimoniato da episodi che si verificano in Italia ed anche sul nostro territorio.

Io ed il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ci impegneremo a tal proposito: organizzando eventi per sensibilizzare, affinchè questi episodi rimangano isolati.

consigliere Jessica Sicari, Fdi Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email