assessori in fuga. AGLIANA, DEFICIT DI 800MILA EURO

L’assessore Valentina Noligni aveva davvero lasciato tutto in ordine?

La Nazione [2 aprile 2019]
AGLIANA. L’ultima edizione del Consiglio comunale è stata la sintesi della grave criticità nella quale versa l’amministrazione di Mangoni.

A seguito delle dichiarazioni dell’Assessore Ammannati Palandri, c’è un default di 800mila euro nel bilancio del Comune, che dovrà essere ripianato con il solito sistema: frugare nelle tasche dei cittadini.

Rileva sul fatto che l’Assessore al bilancio Valentina Noligni aveva assicurato urbi et orbi che aveva lasciato tutto a posto e disposto per le consegne: niente di vero, le consegne non sono passate e il bilancio ha un “buco” da 800mila euro. Si tratta solo di un caso?

Anche il Capogruppo di Agliana in Comune, Alberto Guercini, ha denunciato il disastro sulla sua pagina di Facebook: mancano 800mila euro e, anche lui, ne parla con disappunto.

Questo il periodo ripreso dal profilo della lista civica Agliana in Comune: Inoltre, in quel periodo, più di una volta abbiamo sostenuto che la scelta degli assessori di abbandonare frettolosamente il loro incarico fosse una scelta politicamente irresponsabile. Ci avevano risposto di aver “lasciato tutto sistemato”: invece nell’ultima Commissione Bilancio abbiamo scoperto che il nuovo assessore ha dovuto proprio metter mano al bilancio, perché dovevano essere trovati circa 800.000 euro per arrivare al pareggio.

👉🏻 Ci domandiamo, è questa la responsabilità del Pd e dei suoi Assessori dimissionari, che hanno abbandonato il loro ruolo solo per fini di campagna elettorale e mentono, sapendo di mentire, alla cittadinanza?

Un plauso a Alberto Guercini che non potrà (per il momento) essere rimproverato per essere stato contiguo al Pd e di aver esercitato l’azione politica dimostrando un’apprezzabile onestà intellettuale, ma ci viene da porre una domanda ai suoi elettori e per ultimo a lui: se lo ricorderà qualora dovesse essere chiamato a dare delle indicazioni a fronte del turno di ballottaggio del 10 Giugno? Diversamente, tenterà di rilanciare una negoziazione politica con il Vannuccini per qualche poltrona di assessorato (l’ha fatto poco fa!)?

Con quale faccia il candidato Massimo Vannuccini proporrà nella coalizione (oltre a lui, certificato dal P[artito] D[ominante]) gli ex colleghi assessori; i codardi che sono stati inattendibili e che oggi si sono dimostrati tali per le stesse evidenze contabili emerse dal bilancio?

Abbiamo già detto che la Suprema Corte di Cassazione ha sdoganato la proposizione “hanno la faccia come il culo” e che quindi, riproponiamo direttamente pensando al gruppo degli assessori fedifraghi; chiediamo Matteo Manetti se è proprio sicuro che intende ripresentarli alla prossima tornata elettorale.

Ci siamo spiegati?

[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “assessori in fuga. AGLIANA, DEFICIT DI 800MILA EURO

Comments are closed.