ATC, NICCOLAI (PD): «DALL’OPPOSIZIONE UN NO ALL’AGRICOLTURA»

Marco Niccolai
Marco Niccolai

FIRENZE. «Ieri mattina, 8 giugno, in Consiglio regionale Cinque Stelle, Lega Nord, Forza Italia e Sì Toscana a Sinistra si sono opposti alla discussione di una proposta di legge urgente presentata dal Pd per assicurare la funzionalità degli Ambiti Territoriali di Caccia (Atc), che dunque sarà discussa alla prossima seduta. A parole sono strenui difensori degli agricoltori, nei fatti decidono di bloccare un provvedimento utile a dare,visto il ruolo delle Atc, risposte concrete al problema dei danni alle coltivazioni, sia per i rimborsi sia per il contenimento degli ungulati, proprio in queste settimane così importanti per l’agricoltura. I fatti parlano chiaro, almeno risparmiate agli agricoltori e a noi futuri proclami».

Lo dice Marco Niccolai, consigliere regionale del Pd, commentado il comportamento delle opposizioni in aula che, con il loro voto, hanno impedito l’approvazione della “mini-legge” che doveva sanare temporaneamente lo stop imposto dalla Corte Costituzionale alla legge sulla caccia, in particolare sul punto dell’organizzazione delle Atc (Ambiti territoriali di caccia). Per discuterla “fuori sacco”, infatti, occorreva una maggioranza qualificata.

[becchimanzi – partito democratico toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento