AUSL 3: ALLATTAMENTO E LAVORO, SI PUÒ FARE?

In ottobre, una settimana di iniziative per parlarne con le principali figure di riferimento del percorso nascita, all’ospedale San Jacopo
Mamme e bambini all’ospedale San Jacopo
Mamme e bambini all’ospedale San Jacopo

PISTOIA. “Allattamento e lavoro: mettiamoci al lavoro” è il tema scelto quest’anno in occasione della Settimana mondiale dell’allattamento, che si svolgerà nel mese di ottobre. L’obiettivo è quello di attivare un sostegno, a tutti i livelli, che permetta alle madri che lo desiderano di lavorare e allattare.

La Ausl 3 dedicherà a questo specifico argomento tre incontri che si svolgeranno nei giorni 3, 5 e 6 ottobre nella Sala Cinzia Lupi del presidio ospedaliero di Pistoia.

Nell’azienda sanitaria pistoiese, ormai da anni, tutti i professionisti dell’area materno infantile sono impegnati, sia nel territorio che negli ospedali, nella promozione dell’allattamento materno; un diritto fondamentale per tutti i bambini.

Durante gli incontri verranno trattati argomenti che riguardano la gestione dei primi mesi di vita del bambino; si parlerà anche di diritti e tutele e saranno fornite indicazioni a carattere legislativo, su come poter conciliare lavoro e maternità. Parteciperanno molti professionisti dell’azienda sanitaria che forniranno il loro punto di vista: ostetriche, ginecologi, pediatri e infermieri; in pratica le principali figure di riferimento del percorso nascita. I loro interventi saranno integrati da contributi esterni provenienti per esempio, dal mondo sindacale e scolastico.

Una specifica iniziativa (lunedì 5 ottobre) è dedicata ai bambini con sindrome di Down, realizzata In collaborazione con l’Associazione Adp “il Sole”, che coinvolgerà ulteriori professionisti dell’azienda sanitaria (neuropsichiatri infantili, pediatri di famiglia).

Si ricorda che lo scorso dicembre è stato firmato, a distanza di dieci anni, un nuovo protocollo tra Regione Toscana e Unicef, per rafforzare le politiche e le azioni di sostegno all’allattamento materno. Il protocollo è stato firmato anche dall’azienda sanitaria pistoiese.

Dal 2007, infatti l’Ospedale di Pistoia è “Amico dei bambini”, riconferma conseguita anche nel 2011 a seguito dell’accurata valutazione da parte della Commissione dell’Unicef che verificò che gli obiettivi erano stati mantenuti e, in alcuni casi migliorati.

[ponticelli – ausl 3, giovedì 24 settembre ore 11:30]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento