AUTOSTRADA. BARRIERE FONOASSORBENTI, INTERESSATO IL MINISTERO

Un tratto dell'A-11 a Serravalle
Un tratto dell’A-11 a Serravalle

SERRAVALLE. Sulla questione delle barriere fonoassorbenti lungo l’autostrada nel territorio di Serravalle Pistoiese,  gli onorevoli  Caterina Bini e Edoardo Fanucci insieme all’assessore-vicesindaco di Serravalle Pistoiese, Simona Querci, hanno incontrato presso il Ministero Infrastrutture e Trasporti a Roma mercoledì scorso il Sottosegretario Del Basso De Caro. Gli amministratori del Comune di Serravalle Pistoiese chiedevano  infatti da tempo un interessamento del governo, rispetto alla questione delle barriere fonoassorbenti sull’autostrada, in corrispondenza delle aree abitate del proprio comune.

Il governo, nella persona del Sottosegretario, ha preso contatti con la Società Autostrade per proporre di inserire la posa in opera delle barriere fonoassorbenti del Comune di Serravalle Pistoiese nella programmazione degli interventi.

Per questo motivo, l’amministrazione di Serravalle Pistoiese ha formalizzato l’invio della documentazione necessaria, sia al Ministero che ad Autostrade per l’Italia.

Barriere fonoassorbenti
Barriere fonoassorbenti

“Il fatto che proprio il Comune di Serravalle Pistoiese sia escluso dalla programmazione degli interventi per la sistemazione della barriere fonoassorbenti è un’evidente anomalia. Abbiamo voluto interessare il Sottosegretario Del Basso De Caro, perché fosse direttamente il Ministero a interfacciarsi con la società Autostrade ponendo la gravità del problema”.

“Non si tratta di un intervento particolarmente oneroso. Confidiamo pertanto che la sensibilità dimostrata dal Sottosegretario in questo primo incontro imprima alla vicenda, che si trascina già da diverso tempo, una svolta risolutiva, nell’interesse di tutti quei cittadini di Serravalle Pistoiese che vivono nei pressi dell’autostrada”.

“Vista la comprensione del problema da parte del Sottosegretario, che si è fin da subito adoperato, sono fiduciosa che la questione sia affrontata e seguita – ha dichiarato l’Assessore Simona Querci presente all’incontro – anche grazie alla sinergia di interesse e impegno fattivo che c’è con i nostri parlamentari, che si sono presi a cuore il problema”.

[comunicato on. bini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento