AVEVANO RUBATO DUE BORSETTE IN UN BAR, IDENTIFICATI I RAPINATORI

Carabinieri

MONTECATINI. Identificati autori di una rapina impropria.

La sera del 27 novembre scorso, si erano impossessati delle borsette di due giovani clienti all’interno del bar “Condicio” di viale IV novembre, e, prima di dileguarsi a piedi, avevano colpito con un pugno al volto un avventore, che aveva tentato di bloccarli.

Anche grazie alle testimonianze dei presenti, in particolare il coraggioso avventore e il titolare dell’attività, che hanno fornito una descrizione dettagliata dei due ladri trasformatisi in rapinatori, sono stati identificati e denunciati dai militari della locale stazione. Si tratta di un cittadino dominicano 19enne residente nella città termale, già noto alle forze dell’ordine e di un cittadino colombiano 27enne, anch’egli pregiudicato e residente a Montecatini. Ad entrambi il Gip presso il tribunale di Pistoia, ha irrogato la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pistoia, ma mentre il 19enne è stato rintracciato nella tarda serata di ieri, del 27enne si sono perse le tracce, perché probabilmente rientrato in patria dopo la commissione del reato.

MONTECATINI. Eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto.

I militari della locale stazione carabinieri, hanno rintracciato nella serata di ieri A.L., 52enne pregiudicata domiciliata nella città termale. Alla donna è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il tribunale di Pistoia, che ha concordato con la ricostruzione dei fatti che le sono stati addebitati. Il 21 novembre scorso infatti si era introdotta all’interno dell’abitazione di una pensionata 64enne di via Col di Lana a Montecatini, approfittando del fatto che la porta d’ingresso dell’abitazione era stata lasciata inavvertitamente aperta. Si era impadronita del portafoglio della padrona di casa, che si era però accorta immediatamente del furto e, con l’aiuto di un passante l’aveva inseguita riuscendo a fermarla e a recuperare la refurtiva, prima di essere bloccata da una pattuglia della locale stazione e denunciata.

La 52enne è stata condotta al carcere di Sollicciano.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento