aziende in espansione. LA TREEMME DEL CIOTTOLI COL VENTO IN POPPA E A GONFIE VELE VA DA SAN PIERO A SAN MICHELE

Linea Libera, anche se volgarmente denunciata dallo “sceriffo” della Ferruccia, non è rancorosa ed è felice dei successi della sua azienda di noleggi, decollata – come ricorderete – al tempo in cui l’esponente di FdI faceva pubblicità sul nostro giornale e ci voleva bene perché al “Pane & Rose” della sinistra preferiva noi e correva per arrivare a dama insieme al Benesperi e cambiare il mondo (in peggio)…


DAI TRAPÉLI E DAI NOLEGGI

L’AGNELLONE ’UN TU LO REGGI

 

Oggi il nostro fu-amico Maurice Pièrres d’Ombròn, dit l’Agnellòn où Monsieur Panettòn, non solo non ci ama più perché di noi non ha più bisogno (a perdere le prossime elezioni, infatti, ci riuscirà da sé), ma addirittura ci spregia e s’è rabbonito con il Pd, incoronandogli perfino la Lucilla “donna dell’anno” di Agrùmia. Teme, forse che, se finisce al San Jacopo, lo intubino per bene con trattamento antifascista Anpi?

Ha votato anche per lauti donativi in euro alla chiesa delle Porte Aperte protetta e sostenuta dalle Terre Aperte coordinate da autorevoli membri della procura di Pistoia.

Minchia che cambiamento, con il mutar del vento!

 

NON SARÀ CHE ZITTA E CHÉTA

LAVORÒ SU LUI L’AVÉTA?

 

Briahélla del Ponte dei Vini


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email