ballottaggi. MUGNAI (FI): «MAI COSÌ BENE FORZA ITALIA E IL CENTRODESTRA»

«La Toscana stamani si sveglia con Forza Italia e il centrodestra nelle stanze dei bottoni»
Stefano Mugnai

FIRENZE. “Mai in Toscana Forza Italia e il centrodestra avevano governato contemporaneamente tre Comuni capoluogo e una Provincia: stiamo facendo la storia politica della nostra regione, in appena 25 mesi e ripartendo da zero”: il coordinatore regionale di Forza Italia in Toscana Stefano Mugnai (capogruppo azzurro in Consiglio regionale) non nasconde la soddisfazione, all’indomani del turno di ballottaggio delle amministrative 2017 che in Toscana ha coinvolto Carrara, Lucca e Pistoia.

La Toscana stamani si sveglia infatti con Forza Italia e il centrodestra nelle stanze dei bottoni dei capoluoghi di provincia Arezzo, Grosseto e adesso anche Pistoia, dove il neosindaco Alessandro Tomasi ha strappato per la prima volta il governo di una città considerata – evidentemente a torto – tra le roccaforti rosse meno contendibili. In più, il centrodestra attualmente è in posizione di governo nella Provincia di Grosseto, con il presidente che è il sindaco del capoluogo maremmano Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

In questa escalation avviata nel 2015 con la vittoria di Alessandro Ghinelli ad Arezzo, il Pd arretra cedendo anche Carrara – dopo Livorno – al M5S: “In tre anni – ricapitola Mugnai – sono andati al voto 67 comuni, per una popolazione totale di 1.012.265 cittadini. Ebbene: se alla vigilia del voto del 30 maggio 2015 centrosinistra e Pd amministravano 56 comuni per un totale di 969.577 cittadini (95,78% di queste persone) e Forza Italia con il centrodestra o civiche d’area 9 comuni appena, per un totale di popolazione pari a 33.280 cittadini (3,28%), oggi la situazione è differente. Stamani – prosegue Mugnai – il centrosinistra/Pd amministra 36 comuni, ovvero 357.964 cittadini (35,36% di quanti sono andati al voto) e Forza Italia col centrodestra comprese le civiche d’area governa invece in 23 comuni, per un totale di 438.533 cittadini amministrati (43,32%). Nello specifico dell’ultima tornata elettorale, ci siamo affacciati all’appuntamento con le urne con una dote di 3 comuni amministrati, per una popolazione di 6.983, e ne usciamo con 10 comuni amministrati, per una popolazione pari a 129.092 cittadini di quanti erano coinvolti nella tornata elettorale. E in queste amministrazioni la stragrande maggioranza dei sindaci è direttamente o indirettamente espressione di Forza Italia”.

La conclusione politica, in questa caramella elettorale, è venata d’amaro lucchese: “Così come abbiamo avuto il merito di non assuefarci alle sconfitte – ammonisce – così ora è giusto che non ci abituiamo alle vittorie. Una sconfitta come quella a Lucca, dolorosissima, dovrà servire anche per questo. Esprimo a nome di tutto il partito gratitudine e stima a Remo Santini per la splendida campagna elettorale che non si è tradotta in una vittoria per un pugno di voti”.

[fi – comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento