ballottaggio. PD PISTOIA, APPELLO AGLI ELETTORI

A favore di Bertinelli: «Samuele è persona di grande livello, competente e un gran lavoratore, che ha dedicato anima e corpo alla città»
Samuele Bertinelli, Sindaco di Pistoia

PISTOIA. Sì, ci aspettavamo di più. L’esito delle urne di domenica 11 giugno è stato inequivocabile rispetto alla proposta del centrosinistra e del Partito Democratico. Si tratta di un chiaro segnale che la comunità pistoiese ha inteso dare. Questo è il bello della democrazia. Sta a noi mostrare capacità  nel raccogliere le sollecitazioni pervenuteci, ascoltarle con umiltà e rilanciare.

Ascoltare, appunto. Insieme a Bertinelli. Ascoltare innanzitutto, cercando fin da subito un confronto, tutte quelle istanze, molte, che domenica 11 giugno si sono espresse tramite la scelta di candidati diversi ma comunque nell’alveo dello schieramento di sinistra e di centrosinistra.

Sono stati anni complessi e hanno richiesto scelte dure, di responsabilità, che certo non portano consensi ma che erano necessarie per alla nostra città. Pistoia però non ha affatto smesso di crescere, anzi. Perché lo faccia di più, occorre far sentire crescentemente la nostra presenza  tra  i  cittadini, il sostegno ai settori produttivi, alle categorie economiche, al mondo del volontariato e dell’associazionismo, costruendo insieme il futuro del nostro territorio.

Sì, lo diciamo in campagna elettorale, e lo facciamo perché saper leggere i risultati delle elezioni è una forma di maturità politica: non è un passo indietro, sono dieci passi avanti a fianco dei pistoiesi.

La scelta che si presenta con il ballottaggio non lascia spazio a terze vie e soluzioni di compromesso. Le alternative sono chiare e nette. Dal punto di vista programmatico e dal punto di vista politico, nelle appartenenze e nelle radici da cui Bertinelli e Tomasi provengono.

Non è soltanto, però, una questione di provenienze, ma anche e soprattutto di politiche: sul sociale, sulla qualità della sanità pubblica e del suo rapporto fondamentale con la Società della Salute ed il territorio, sulla crescita economica di qualità che parta da Pistoia Capitale della Cultura 2017 come motore propulsore capace di orientare le politiche pubbliche del Comune.

Samuele è persona di grande livello, competente e un gran lavoratore, che ha dedicato anima e corpo alla città. Ha cominciato 5 anni fa un progetto di lungo respiro che merita di essere portato avanti, con la capacità di correggere ma anche con l’orgoglio di una visione di prospettiva, di importanti risultati raggiunti e di altri che stiamo costruendo. Il nostro impegno, come PD e come centrosinistra, è al suo fianco, con tutto l’entusiasmo che serve.

Per tutte queste ragioni chiediamo alla città di proseguire insieme a noi, a fianco di Samuele, in questa bella sfida. Insieme, per Pistoia.

  • Alessandro Giovannelli – Segretario comunale PD Pistoia
  • Riccardo Trallori – Segretario provinciale PD Pistoia
  • Dario Parrini – Segretario regionale PD Toscana
  • Massimo Baldi – Consigliere regionale PD
  • Caterina Bini – Deputata PD
  • Vannino Chiti – Senatore PD
  • Edoardo Fanucci – Deputato PD
  • Federica Fratoni – Assessore regionale PD
  • Marco Niccolai – Consigliere regionale PD

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento