BANCA ALTA TOSCANA SBARCA A CAMPI BISENZIO

Venerdì 11 maggio inaugurazione della prima agenzia nel comune fiorentino. Nei locali di piazza Dante una moderna Area self e uno staff di 4 persone
Da sinistra; Luigi Pepe, Elio Squillantini, Giancarlo Gori e Paolo Mati

QUARRATA — CAMPI BISENZIO. Banca Alta Toscana credito cooperativo sbarca a Campi Bisenzio. L’istituto di credito, nato lo scorso luglio dalla fusione tra Bcc Vignole e Montagna Pistoiese e Banca di Masiano, aprirà la sua prima agenzia nel comune di Campi Bisenzio, la terza nella provincia di Firenze.

L’inaugurazione è fissata per venerdì 11 maggio, alle ore 18.

Si tratta della ventunesima filiale di Banca Alta Toscana, tra le principali banche di credito cooperativo nella nostra regione, con quasi 9.000 soci, 39.000 clienti, una raccolta di 1,3 miliardi e impieghi per 892 milioni.

La nuova agenzia, collocata nel centro della città, in piazza Dante 1, è caratterizzata da ambienti moderni e metterà a disposizione di soci e clienti soluzioni avanzate e flessibili assolutamente nuove per il territorio.

Di fianco agli sportelli, che garantiranno i servizi tradizionali, è stata allestita un’Area self, che consentirà un’ampia operatività, 24 ore su 24. I clienti potranno così scegliere di fare prelievi, versamenti di contanti e assegni, bonifici, F24, pagamenti MAV – RAV, bollettini postali e altre operazioni utilizzando le postazioni informatiche, potendo comunque contare, in caso di necessità e negli orari di apertura degli sportelli, su un operatore presente a pochi metri di distanza e in costante contatto visivo, pronto a fornire tutte le informazioni richieste.

Banca Alta Toscana, agenzia di Campi Bisenzio

Lo staff dell’agenzia di Campi Bisenzio è composto di quattro persone, che offriranno consulenza professionale sia in ambito di intermediazione mobiliare, sia nell’ambito di mutui e finanziamenti verso aziende e privati.

L’agenzia di piazza Dante sarà caratterizzata da un’entrata libera da cui si potrà accedere, durante l’orario di sportello, sia all’area self che al tradizionale sportello bancario.

Al piano terra, oltre alla cassa, ci sarà spazio per la consulenza. Uffici di consulenza e direzione sono presenti al primo piano, raggiungibile in ascensore.

Sull’agenzia di Campi Bisenzio sono state trasferite le posizioni di clienti della zona, che precedentemente erano serviti dalla filiale di Prato, piazza Marconi.

«L’intento con cui ci rivolgiamo alle aziende e famiglie di Campi Bisenzio è lo stesso che ha caratterizzato i 113 anni di storia della nostra Banca di credito cooperativo: contribuire allo sviluppo economico e alla crescita sociale del territorio in cui operiamo — afferma il presidente di Banca Alta Toscana Giancarlo Gori —. Portiamo avanti questa missione forti di una solidità testimoniata anche dai numeri del bilancio 2017, chiuso con un utile netto di 1,6 milioni e con un patrimonio che sfiora i 100 milioni».

«Negli ultimi dieci anni abbiamo aperto a Prato e Montemurlo tre nuove agenzie, individuando nel territorio pratese un’area strategica di sviluppo — spiega il direttore generale di Banca Alta Toscana Elio Squillantini —. La filiale che inaugureremo venerdì 11 maggio permette un ampliamento della zona di competenza della Banca in comuni come Campi Bisenzio, Calenzano, Sesto Fiorentino e Signa, densamente popolati e molto dinamici da un punto di vista imprenditoriale».

[headline giornalisti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento