BARATTO AMMINISTRATIVO. LEGA NORD: «UN MODO CONCRETO PER AIUTARE I BISOGNOSI»

Baratto amministrativo anche a Montemurlo
Baratto amministrativo anche a Montecatini?

MONTECATINI. Baratto amministrativo, la Lega Nord Montecatini sta seguendo da tempo, con grande interesse, lo sviluppo di questa nuova forma di pagamento delle tasse comunali.

Il Decreto Sblocca Italia art. 24 della legge 164/2014 permette ai comuni che vi aderiscono, di dare la possibilità ai cittadini in difficoltà economiche di pagare i propri debiti inerenti alle tasse comunali (ad esempio Tasi o Imu) prestando lavori di interesse generale.

In pratica chi ha entrate annuali basse può richiedere di pagare le tasse comunali (o parte di esse) rendendosi disponibile a svolgere lavori sul territorio comunale.

Francesco Bentivegna (Lega Nord)
Francesco Bentivegna (Lega Nord)

Questi lavori comprendono varie iniziative che vanno dalla pulizia delle strade alla sistemazione delle aree verdi della città, effettuando la manodopera in piazze e strade oppure procedendo al recupero di aree e beni immobili inutilizzati.

La misura è al momento allo studio presso diversi Comuni italiani: tra questi figurano già quelli sardi di Guspini, Sardara, Isili e Quartu Sant’Elena. Anche a Bari e Milano si sta procedendo in tal senso e tante altre realtà locali italiane stanno seriamente valutando di applicare questo meccanismo.

Visto che molti cittadini versano in gravi difficoltà economiche e le tasse, specialmente nel nostro comune, sono decisamente alte, questo potrebbe essere un modo concreto per aiutare i bisognosi.

La Lega Nord spera che anche nel nostro comune si prenda in considerazione questa proposta e quindi invita sia i consiglieri di maggioranza che quelli di opposizione ad impegnarsi per renderla fattibile

Francesco Bentivegna
Lega Nord Montecatini

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento