BARDELLI (FDI-AN): «RIQUALIFICHEREMO PIAZZA VITTORIO VENETO CON LA PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI»

«Diciamo basta alla politica di palazzo»
Il centro di Casalguidi, Piazza Vittorio Veneto

CASALGUIDI. Casalguidi abbiamo ormai da anni un centro urbano morto, con la piazza principale del paese ridotta esclusivamente a parcheggio per le auto. I giardini pubblici non solo non sono mai stati valorizzati, ma spesso sono pure sporchi e mal curati.

Gli esercizi commerciali presenti sono pochissimi; gli altri hanno chiuso i battenti per le tasse comunali troppo elevate e la scelta dell’attuale amministrazione di spostare altrove il baricentro della vita cittadina.

La giunta Mungai, con la sua politica del commercio che ha fortemente penalizzato chi intendeva aprire una nuova attività per dare vitalità e slancio all’economia del territorio, checché ne dica è di fatto la diretta responsabile di questa triste realtà.

La lista “Uniti per Serravalle” intende riqualificare piazza Vittorio Veneto perché torni ad essere il cuore pulsante di Casalguidi, il luogo privilegiato delle attività commerciali e delle relazioni sociali del paese.

Fino ad ora le amministrazioni che si sono succedute hanno solo imposto le loro decisioni alla popolazione, facendo credere che siano state prese per il bene comune. Il progetto di rinnovamento della piazza scaturirà invece dal concorso delle idee e delle proposte dei cittadini: abbiamo in mente un tipo di amministrazione vicina alle persone, in continuo ascolto dei loro problemi quotidiani e delle loro richieste, per realizzare davvero ciò che risponda alle aspettative di tutti.

Con Lunardi candidato a sindaco diciamo basta alla politica di palazzo, alle scelte amministrative fatte nella “stanza dei bottoni” senza ascoltare nessuno.

Elena Bardelli, Fdi-An
Lista “Uniti Per Serravalle”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento