basket. ESORDIO CASALINGO PER LA ORIORA

PISTOIA. Comincia il campionato di basket anche a Pistoia.

La prima gara della compagine pistoiese si è giocata in trasferta, eravamo a Trento,ed è finita ,si sa, con una sconfitta.

Ieri, domenica 29 settembre,è stata la volta del primo turno casalingo.

Il PalaCarrara appariva pieno, pubblico ansioso di vedere in campionato i propri beniamini, ma c’era un vuoto, in realtà, lo sappiamo, mancava quella figura che rincuorava tutti nel palazzetto. Il presidentissimo Roberto Maltinti è stato ricordato dai tifosi con una gigantografia, issata prima della gara, e ovviamente gli applausi hanno salutato a lungo Robertone.

Gara difficile da commentare, anche per chi scrive non è semplice abituarsi a non vedere più il Presidente, con tutte le sue sfumature, ma proviamo a commentare questa gara strana.

Pistoia è stata combattiva per tutta la partita, anche se dopo metà gara sembrava sempre più difficile recuperare lo svantaggio che ha tenuto avanti i bolognesi per tutto il match.

Si è arrivati anche a meno 6, come se fosse un successo, ma gli emiliani hanno fatto un pò tutto loro: aumentavano il ritmo della gara e lo rallentavano a piacimento, ma il gap tecnico pareva palese, almeno in questo avvio di stagione.

Non sono mancate le belle giocate, da entrambe le parti, ma la Virtus Bologna ha decisamente amalgamato al meglio i suoi giocatori, con notevole apporto in attacco di Hunter.

Ad onor di cronaca c’è da dire che il pubblico pistoiese ha comunque apprezzato l’impegno dei ragazzi di coach Carrea,che sono rientrati negli spogliatoi tra gli applausi dei tifosi.

Finisce 78-88 la gara, ma ci sono grandi margini di miglioramento per gli atleti di Oriora. Avanti dunque,alla prossima sfida.

[Gianluca Risi]

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email